Approvato il nuovo piano territoriale di coordinamento provinciale - Tuttoggi

Approvato il nuovo piano territoriale di coordinamento provinciale

Redazione

Approvato il nuovo piano territoriale di coordinamento provinciale

Ecco quì l'intervento del Sindaco Leopoldo Di Girolamo
Mer, 25/03/2015 - 13:23

Condividi su:


Meno consumo di suolo, maggiore spinta verso uno sviluppo sostenibile e integrato fra i territori, ancora più attenzione alle risorse ambientali, paesaggistiche e naturali e verso le opportunità offerte dalle innovazioni tecniche e tecnologiche. Sono i lineamenti del nuovo Piano territoriale di coordinamento provinciale (Ptcp) approvati ieri dal Consiglio di Palazzo Bazzani.

Il Ptcp dovrà improntare un nuovo modello sistemico di sviluppo in tutti i settori, considerando l’esistente (come gli assetti industriali che caratterizzano alcune zone del territorio provinciale, in particolare Terni e la Conca) e costruendo nel contempo modelli interconnessi. Il paesaggio come elemento di crescita delle comunità locali, ma anche nuovi concetti di mobilità sostenibile e di integrazione fra i vari territori e le realtà comunali. Sotto questo aspetto acquista notevole importanza il raccordo tra le pianificazioni dei Comuni con benefici per quei territori che offrono servizi di qualità in tutti i settori ad uso dell’intero contesto provinciale o di sub ambito, o lo sviluppo di energie alternative e di infrastrutture viarie e tecnologiche che aumenteranno gli interscambi con realtà vicine.

L’ecologia, il paesaggio, la valorizzazione delle biodiversità, la tutela delle risorse idriche di pregio sono altre direttrici importanti dettate dal nuovo Ptcp. “Il Piano territoriale di coordinamento provinciale – ha detto il presidente Di Girolamo – assume un’importanza cruciale in un momento in cui la crisi ci impone anche di ripensare sviluppo e vivibilità. E’ un forte elemento di connessione fra i vari fattori economici, ambientali e socio-culturali per determinare le linee guida di uno sviluppo armonico del territorio provinciale”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!