Allarme acido cloridrico a Narni, Setras “Non lo utilizziamo”

Allarme acido cloridrico a Narni, Setras “Non lo utilizziamo”

Azienda disposta a incontrare cittadini e istituzioni

share

Allarme acido cloridrico a Narni; cittadini in agitazione per i cattivi odori e Arpa in azione per monitorare l’operato della Setras, sito dalla quale provengono le esalazioni che rendono l’aria difficile da respirare. Già in una circostanza l’azienda era intervenuta per chiarire il corretto operato delle sue lavorazioni e, nella giornata di ieri, è arrivata un’ulteriore spiegazione da parte della Setras: “A seguito di quanto emerso dal rapporto di Arpa, SETRAS SERVIZI Srl ricorda quali siano le attività svolte presso il proprio sito di Narni per contribuire a fare ulteriore chiarezza sulla vicenda – si legge in una nota – L’azienda ha accertato di non utilizzare acido cloridrico per le proprie lavorazioni, che consistono nella manutenzione dei veicoli e nel lavaggio e bonifica delle cisterne. Inoltre, da dieci anni, non si occupa di lavaggio e bonifica di cisterne che abbiano contenuto questa sostanza. Ciò è riscontrabile attraverso la documentazione presente in sede e sempre a disposizione anche degli organi di controllo. SETRAS SERVIZI Srl conferma il proprio impegno a ridurre i disagi per la comunità circostante e comunica di aver già adottato gran parte degli accorgimenti richiesti nell’ordinanza del Sindaco per limitare l’impatto odorigeno nelle immediate vicinanze dello stabilimento. L’azienda si rende disponibile a incontrare nuovamente tutti i rappresenti delle istituzioni al fine di chiarire definitivamente la questione”.

share

Commenti

Stampa