Alberghiero Spoleto, per progetto Erasmus 500mila euro di fondi europei

Alberghiero Spoleto, per progetto Erasmus 500mila euro di fondi europei

Eccezionale dotazione al progetto di mobilità studentesca che vede Ipssart capofila, con Assisi e Castello

share

Sabato 17 ottobre, presso l’Aula Magna dell’Istituto Alberghiero di Spoleto, alla presenza del Vice Sindaco e Assessore all’Istruzione del Comune di Spoleto, prof.ssa Maria Elena Bececco, la dirigente scolastica Fiorella Sagrestani e  il referente del progetto europeo, prof. Andrea Martoglio hanno presentato il  progetto di mobilità studentesca europeo Erasmus. Lo scopo, come è noto, è quello di creare opportunità per gli studenti per un’esperienza di alternanza scuola lavoro all’estero. Si sviluppano le competenze di base, tecnico specialistiche, con una vera e propria traineeship caratterizzata dall’alternanza con il lavoro sul campo, rispetto a momenti di formazione.

Capofila del progetto di mobilità è proprio l’Alberghiero di Spoleto, con Alberghiero Assisi e Alberghiero Città di Castello, e l’intero progetto a regime  riguarderà 100 studenti del terzo, quarto e quinto anno di corso,  16 docenti degli istituti scolastici (Assisi, Città di Castello e Spoleto) coinvolti nel partenariato con i paesi di Inghilterra, Spagna, Germania, Grecia e Bulgaria. 

L’ammontare dei fondi europei destinati al progetto di Ipssart Spoleto è la straordinaria cifra di 482mila euro. Un plafond davvero rilevante e forse anche unico, vista l’accanita concorrenza nazionale su questo genere di finanziamenti per lo studio, alternato con l’esperienza lavorativa.

Giustamente orgogliosi, i dirigenti scolastici dell’Alberghiero, presentano a genitori, studenti e alla stampa, quella che  potrebbe essere una vera occasione di alta formazione e magari sbocco professionale, sopratutto per i ragazzi delle quinte classi. Il progetto è stato realizzato con il prezioso aiuto della  UTC- Umbria Training Center di Scheggino che forte di una esperienza più che ventennale nella preparazione dei bandi europei, ha costruito i criteri di base su cui poggiare la domanda, e costituirà la testa di ponte italiana per i collegamenti con i partner europei.

Tutte le schede per le domande e le informazioni sul bando sono facilmente reperibili sul sito dell’Alberghiero Spoleto (CLICCA QUI).

E a riprova dell’interesse verso il progetto Erasmus, ad oggi , come risulta anche dalla pagina del sito della scuola, il materiale informativo sulla domanda è stato scaricato già 246 volte, mentre la domanda stessa è stata scaricata da 164 potenziali studenti interessati. Un più che discreto interesse per un progetto che si spera possa essere ripetuto con altrettanto successo anche nelle prossime pubblicazioni del bando.

share

Commenti

Stampa