Terni, le iniziative in programma per l’8 marzo

Terni, le iniziative in programma per l’8 marzo

Per la giornata della donna tanti appuntamenti in programma grazie a Comune, associazioni e parrocchie

Sono numerose le iniziative promosse a Terni in occasione della Giornata della donna, che si festeggia l’8 marzo. Il Comune in particolare ha pensato un calendario ricchissimo che durerà per l’intero mese di marzo.

Un mese di iniziative a Terni

Hanno invece già preso il via le iniziative racchiuse nel cartellone realizzato dal Comune di Terni. Un programma pensato per riflettere sulla condizione femminile, quello ideato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni cittadine, che interesserà tutto il mese di marzo. Non un solo giorno, quindi, né una festa, quella dell’otto marzo, ma un programma di appuntamenti, occasioni di approfondimento, dibattiti e riflessioni sui temi dell’essere donna, della violenza di genere, delle pari opportunità e del diritto all’autodeterminazione. Il calendario delle manifestazioni, realizzate in collaborazione con il Centro pari opportunità della Regione, la biblioteca comunale Terni, Libera…mente Donna, Coro della Casa delle Donne di Terni Vocinsieme, Ristoroom Miobio, gruppo Archeologico dopolavoro ferroviario Terni, associazione Culturale I due colli, Ali Associazione Ludosofica Italiana, fondazione Aiutiamoli a Vivere ONG per Terni per Terni = Anch’io, APS Terni Donne, Plexiglass Vox, LibreOffice Italia, Centro Studi Manzoni, AMI associazione Mazziniana Italiana sezione Luigi Salvatorelli Terni, Cityplex, Liceo Musicale Angeloni, CIF Centro Italiano Femminile Terni, spazia dall’incontro con autrici donne e presentazione di libri, alle mostre fotografiche, dal teatro, al corteo, fino al coro, toccando temi diversi come la cucina, l’arte, il diritto, la storia.

“Ringrazio tutti i soggetti pubblici e privati che hanno permesso che l’otto marzo non fosse solo la giornata di celebrazione della donna – dichiara l’assessore alla Cultura Tiziana De Angelis – ma la concretizzazione di un impegno che non si esaurisce in un programma di appuntamenti, ma va ben oltre questo giorno e queste iniziative. Combattere discriminazioni, violenze, diffondere modelli non stereotipati di genere, deve essere una responsabilità condivisa. C’è tanto lavoro da fare per cambiare quei paradigmi culturali che relegano la donna ancora in ruoli subalterni”. La presentazione del programma, tenutasi questa mattina nella sala giunta di Palazzo Spada, è stata occasione per uno scambio di riflessioni, informazioni e proposte tra donne attivamente impegnate sul campo, per affermare il diritto delle donne ad una vita coerente e dignitosa. Tra gli spunti emersi la diffusione della cultura, quale importante strumento di indipendenza ed autonomia, e la sensibilizzazione del mondo della scuola, quale luogo di cultura, formazione, educazione sulla capacità di vivere, di comunicare, di relazionarsi.

Donne in sciopero con Lotto Marzo

In programma c’è anche la manifestazione di protesta “Lotto Marzo”, uno sciopero al femminile che nella città dell’acciaio vedrà diversi appuntamenti e volantinaggi. Si inizierà infatti alle 8,30 fuori dall’ospedale Santa Maria ed al Cup di via Bramante, mentre alle ore 10 il presidio si sposterà al Mercatino Settimanale al foro boario, quindi dalle 12 alle 13,30 davanti ai licei cittadini. Il pomeriggio, invece, è in programma un corteo cittadino che prenderà il via alle 16 da piazza della Pace, con l’esibizione del Coro VocInsieme della Casa delle Donne di Terni e la Lettura degli 8 punti per l’8 marzo. Alle 17 la partenza del corteo che passerà in via Turati, corso del Popolo, piazza Europa e piazza della Repubblica.

Ka Cgil di Terni alla Casa delle Donne per parlare di diritti

Come è cambiato il ruolo della donna nella società e cosa può e deve essere ancora fatto per ridurre le disuguaglianze di genere: sarà questo il filo conduttore dell’iniziativa “Diritti delle donne” in programma mercoledì 8 marzo presso la Casa delle Donne (con inizio alle ore 9.30). Un appuntamento promosso dalla Cgil di Terni per “sostenere la grande mobilitazione che le donne stanno portando avanti in molte parti del mondo, per combattere la violenza e le tante discriminazioni nel lavoro”. Alla tavola rotonda parteciperanno Valentina Porfidi (dipartimento Welfare Cgil di Terni), Laura Ricci (responsabile Pari Opportunità Cgil Terni), Chiara Damiani (giornalista), Paola Moriconi (presidente dell’associazione Libera…..mente Donna – Centro Antiviolenza di Terni), Valentina Galluzzi (associazione Terni Donne) e Lucia Rossi, segreteria dello Spi Cgil nazionale.

Parrocchie e associazioni si ritrovano nella chiesa di San Lorenzo

La giornata internazionale della Donna, risale ai primi anni del ’900, quando a Copenaghen un centinaio di donne provenienti da 17 paesi volle istituire tale Giornata col fine di promuovere l’uguaglianza sociale tra uomo e donna, rivendicandone pari opportunità. Sono trascorsi molti anni da allora, il ruolo della donna è cambiato molto nella nostra società, così come anche nella Chiesa. La presenza delle donne nella Chiesa non è più marginale e relegata a ruoli secondari, ma è diventata preziosa ed insostituibile. Associazioni, movimenti, parrocchie della Chiesa di Terni in occasione della Giornata Internazionale della donna, desiderano raccontare la testimonianze di donne al servizio della Chiesa e poi riunirsi in preghiera per ringraziare il Signore del cammino intrapreso insieme per costruire un mondo migliore dove non ci sia spazio per l’odio e la violenza, nell’incontro “Voci di Donne al servizio della Chiesa” che si terrà presso la chiesa di San Lorenzo l’8 marzo alle ore 18.00 e che si concluderà con la preghiera. Interverranno: Antonella Catanzani della san Vincenzo de’Paoli, Nadia Agostini della Caritas e comunità di Sant’Egidio, Olimpia Altobelli della comunità di Sant’Egidio, Alessandra Di Gianvito Superiora Missionarie Identes, Anna Rosati della parrocchia di San Cristoforo, Elisabetta Lomoro direttrice dell’Ufficio comunicazioni sociali della Diocesi.

Stampa