Terni, al cinema con Terence Hill per ristrutturare i giardinetti di Amelia

Terni, al cinema con Terence Hill per ristrutturare i giardinetti di Amelia

Sabato al Politeama l’anteprima nazionale de “Il mio nome è Thomas” alla presenza dell’attore che torna sul grande schermo dopo il successo di Don Matteo e Un passo dal Cielo

Terence Hill torna in Umbria e presenta a Terni l’anteprima nazionale del suo film “Il mio nome è Thomas”. L’attore torna sul grande schermo dopo anni di assenza e dopo il successo delle serie televisive Don Matteo (la cui undicesima stagione, girata a Spoleto, è in corso su Rai Uno il giovedì sera) e Un passo dal cielo (lasciata dopo tre edizioni).

Ma per presentare il lungometraggio che lo vede regista e protagonista, Terence Hill ha voluto creare un evento speciale: una proiezione – sabato 14 aprile, ore 21 al Cityplex Politeama di Terni (largo Stanislao Falchi, 3) – il cui ricavato servirà a finanziare la ristrutturazione dei giardinetti comunali di Amelia, città d’origine del padre di Mario Girotti (questo il nome vero del noto attore).

Dopo anni di successi televisivi Terence Hill torna protagonista sul grande schermo con un film di ambientazione western, genere per il quale è diventato un volto iconico grazie a titoli come I quattro dell’Ave Maria, Il mio nome è Nessuno e Lo chiamavano Trinità, uno dei molti film interpretati in coppia con l’amico Bud Spencer. E proprio a lui Terence Hill dedica questo suo nuovo lungometraggio.

“Il mio nome è Thomas”, di e con Terence Hill e con Veronica Bitto, Guia Jelo e Andy Luotto, prodotto da Paloma 4 s.r.l., uscirà nelle sale il 19 aprile distribuito da Lux Vide.

La trama

Il mio nome è Thomas è una storia on the road, tra la Spagna e l’Italia in cui Thomas, in sella alla sua motocicletta affronta un viaggio solitario verso il deserto. Durante i preparativi però incontra la giovane Lucia che sconvolgerà tutti i suoi piani.

Thomas a causa di Lucia si ritrova in una situazione rocambolesca e per proteggere la ragazza, deve affrontare e mettere al loro posto due delinquenti. Quando finalmente riesce a raggiungere il traghetto diretto a Barcellona, Lucia, con una scusa, si imbarca insieme a lui.

Dopo qualche giorno, finalmente di nuovo solo, viaggia con la sua Harley Davidson verso il deserto. Qui trova un posto ideale: un altopiano circondato da montagne che si affaccia su un grande canyon dove decide di sostare. Si stabilisce in un piccolo paese abbandonato in stile far west per vivere a contatto con la natura.  Presto però Lucia decide di raggiungerlo e stravolgere ancora una volta la sua quiete.

È proprio nel deserto di Almeria che i due iniziano davvero a conoscersi, stringono un’amicizia sincera e, malgrado le molte differenze, saranno preziosi l’uno per l’altra. Atmosfere western, polvere, deserto fanno da sfondo a un emozionante viaggio on the road che celebra la vita e l’amicizia e dove non potevano mancare omaggi alle epiche risse (…e alle famose “padellate”) dei film del passato.

Terence Hill Torna sul grande schermo con una nuova imperdibile avventura.

Stampa