Esplosione in Ast Terni | Paura nella linea a caldo

Esplosione in Ast Terni | Paura nella linea a caldo

Rsu chiedono incontro con vertici aziendali

Nel tardo pomeriggio di ieri una forte esplosione si è verificata nell’area della linea a caldo di Ast. La deflagrazione è stata piuttosto violenta, tanto che il boato è stato avvertito anche dall’esterno degli stabilimenti di Viale Brin.

‘Fortunatamente’ lo scoppio è avvenuto in una zona dove non è richiesta la presenza di manodopera per il taglio meccanico dei semilavorati e non ci sono stati feriti, ma danni all’impianto che è stato chiuso. Sembrerebbe che all’origine dell’esplosione ci sia una reazione chimica imprevista.

L’incidente ha innescato la reazione delle Rsu che hanno subito chiesto un incontro ai vertici aziendali, incontro che ancora non è stato convocato perché prima l’azienda vuole verificare quanto realmente accaduto.

Il tema sicurezza in Ast è sempre più di attualità, visto appena 10 giorni fa, il 22 maggio scorso, si era verificato lo sganciamento di un rotolo di coil dal carroponte.

Stampa