Botti per Capodanno, sicurezza e prevenzione | Istruzioni per non guastare la festa

Botti per Capodanno, sicurezza e prevenzione | Istruzioni per non guastare la festa

Incidenti in calo negli ultimi anni anche grazie alle campagne informative

Un uso corretto di botti e fuochi d’artificio a Capodanno per evitare incidenti, anche gravi. E’ questo l’appello lanciato dall’ospedale di Perugia dai responsabili della struttura sanitaria, polizia, carabinieri e vigili del fuoco.

Perché “un giorno di festa non diventi un problema sanitario”, il direttore generale dell’Azienda ospedaliera Emilio Duca ha ricordato che la sinergia con le forze di polizia e vigili del fuoco è fondamentale. La campagna di prevenzione e sensibilizzazione al corretto uso dei botti, spiega alcuni passaggi fondamentali: acquistare i fuochi da rivenditori autorizzati e solo da parte di maggiorenni, verificare la marcatura Ce, conservarli in luoghi adatti e asciutti, farli esplodere all’aperto.

E’ anche grazie a questa azione informativa che negli ultimi anni è stata registrata una drastica riduzione gli incidenti.  Per ricordare ai  cittadini le drammatiche conseguenze dell’uso scorretto dei fuochi d’artificio, questa mattina i medici e rappresentanti delle forze dell’ordine hanno lanciato un monito in vista della notte di S.Silvestro, quando, per tradizione, è più diffuso l’impiego dei “botti”.

“Il vero problema è l’inconsapevolezza della maggior parte di noi che non considera i botti di Natale pericolosi e anzi li reputa indispensabili per festeggiare e salutare l’arrivo dell’anno nuovo – spiegano i vigili del fuoco –  L’arte del fuoco un tempo riservata alle feste dei nobili e alle cerimonie militari, dall’Ottocento in poi è divenuta parte integrante della festa di fine anno. Ma l’uso ricreativo dei giochi pirotecnici spesso si trasforma in tragedia.

Le accortezze da tenere nell’utilizzo dei giochi pirotecnici sono diverse di seguito sono elencate delle semplici regole che possono ridurre o eliminare il rischio:

Non lasciare mai sui balconi tende, teli di plastica, scope, contenitori di carta o plastica, tappeti, panni stesi, o qualsiasi materiale combustibile; togliere dai balconi e terrazzi tutti i materiali combustibili che potrebbe venire incendiati dal petardo di un vicino.

Non indirizzare mai i fuochi verso balconi, finestre, bidoni dell’immondizia, auto, addobbi natalizi.

Non collocare mai i fuochi d’artificio nelle vicinanze di luoghi abitati o dove siano depositi di paglia, di grano, fienili, boschi.

In caso di vento evitare di sparare quelli a razzo e comunque non lanciarli mai controvento.

Non accendere mai i fuochi dentro gli appartamenti, mai sui balconi e mai in prossimità di altre abitazioni o automobili.

Non accendere gli articoli pirotecnici vicino le case, persone e posti a rischio di incendio.

Non usare in caso di vento!

I fuochi d’artificio devono stare ad una certa lontananza dagli spettatori (se posizionati a terra a non meno di 15 metri, se con sistema a razzo a non meno di 30 m dalla zona di sparo), onde evitare possibili incidenti.

Come conservarli:

Lontano da fonti di calore, fiamme libere, dall’umidità, lontano da sostanze infiammabili o da materiali combustibili

In luoghi sicuri e asciutti conservare in armadi metallici possibilmente messi a terra elettricamente, in piccole quantità, mai dentro armadi di legno, mai dentro contenitori di plastica sia perché combustibili sia per il rischio di cariche elettrostatiche.

Evitare inoltre di ammassare tutti i fuochi in uno spazio ristretto, utilizzate sempre spazi ben areati e separati da dove sosta persone.

Non tenere mai articoli pirotecnici in tasca, in borse, usare invece scatole di cartone o sacchetti.

La distruzione dei fuochi a base di polvere nera, come i fuochi d’artificio, può avvenire per annegamento in acqua, così da sciogliere i sali costituenti la miscela pirotecnica, per un tempo sufficiente e comunque almeno un’ora per i fuochi di libera vendita, l’operazione è efficiente se li involucri sono di carta o cartone, non è garantita se sono di plastica.