Viabilità, Smacchi "Basta ritardi nella realizzazione Pian d'Assino, Regione scenda in campo" - Tuttoggi

Viabilità, Smacchi “Basta ritardi nella realizzazione Pian d’Assino, Regione scenda in campo”

Redazione

Viabilità, Smacchi “Basta ritardi nella realizzazione Pian d’Assino, Regione scenda in campo”

Il consigliere regionale Pd ha presentato un'interrogazione alla Giunta regionale
Lun, 13/06/2016 - 16:12

Condividi su:


Conoscere lo stato attuale della gara dello stralcio Mocaiana-Pietralunga e le azioni che la Giunta regionale intende mettere in campo per accelerare il percorso dell’opera

Questa l’interrogazione presentata all’Esecutivo di Palazzo Donini dal consigliere regionale Andrea Smacchi (Pd). “Nell’anno che vedrà l’apertura del tratto umbro della Perugia-Ancona – ha dichiarato – è importante dare un forte impulso al completamento della SS 219 della Pian d’Assino, per far sì che l’area dell’Eugubino possa uscire finalmente dall’isolamento“.

L’intervento in questione – spiega Smacchi – mira a separare il traffico in attraversamento, che userà la variante, da quello locale. Aumenterà il livello di servizio della rete stradale regionale ed extraregionale, anche nel senso di una migliore raggiungibilità dalla SS 3 bis E45 alla viabilità di scorrimento veloce, Perugia-Ancona e nuova Flaminia. Otterremo la diminuzione del tasso di congestione della rete urbana, aumenteremo la sicurezza dei pedoni e abbatteremo il livello di inquinamento acustico e atmosferico”. Per Smacchi si tratta dunque di “notevoli vantaggi che hanno fatto rientrare il completamento della strada 219 Pian d’Assino nei progetti strategici programmati nell’ambito del Piano regionale dei trasporti. L’arteria costituisce infatti un importante asse di comunicazione che sarà conclusa per stralci funzionali, di cui il primo è rappresentato dal tratto Madonna del Ponte-Mocaiana, lungo 5.940 metri, consegnati il 5 novembre 2010″.

Dopo l’approvazione da parte del Ministero delle Infrastrutture del progetto definitivo il 22 dicembre 2014 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il bando di gara dello stralcio Mocaiana-Pietralunga. L’apertura dei cantieri per la realizzazione del nuovo tratto, dal costo di circa 76 milioni di euro, era stata prevista per l’autunno 2015 e, come previsto dal bando di gara, l’impresa aggiudicatrice avrà 40 mesi per il completamento dell’opera. Alla commissione sono arrivate 46 offerte e, aggiunge Smcchi, “l’iter di verifica e aggiudicazione della gara risulta ancora non ultimato per lentezze burocratiche. È dunque opportuno che la Regione metta in campo tutte le iniziative necessarie al fine di accorciare questi ritardi”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!