Todi, nuova area dedicata ai cani nel Parco XXV Aprile - Tuttoggi

Todi, nuova area dedicata ai cani nel Parco XXV Aprile

Redazione

Todi, nuova area dedicata ai cani nel Parco XXV Aprile

Lo spazio, messo a disposizione dall’Amministrazione comunale, sarà gestito dai volontari dell’Associazione tuderte per la tutela degli animali
Dom, 19/07/2015 - 08:47

Condividi su:


Il Comune di Todi dedica uno spazio per godersi la compagnia dei propri cani. L’area attrezzata, allestita all’interno del Parco XXV Aprile (antistante il parcheggio di Porta Orvietana), è stata messa a disposizione dall’Amministrazione comunale e realizzata grazie al lavoro ed alla collaborazione dei volontari dell’Associazione A.T.T.A (Associazione tuderte per la tutela degli animali).

Il nuovo spazio, che prende il nome di “Giardino dei cani”, è stato presentato ed inaugurato venerdì 17 luglio 2015 alla presenza del Sindaco di Todi Carlo Rossini, dell’Assessora alle Politiche Sociali del Comune di Todi Catia Massetti, della Presidente Lucia Mencaroni e dei componenti del Consiglio Direttivo di A.T.T.A., di Melania Roscini dello “Sportello a 4 Zampe” della Provincia di Perugia, della dott.ssa Stefania Mancini, del Servizio Igiene Urbana e Prevenzione del Randagismo – USL Umbria 1, del dott. Maurizio Porrini, veterinario USL Umbria 1 e della prof.ssa Silvana Diverio, del Progetto RandAgiamo del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Perugia.

L’area, nella quale i cani possono muoversi liberamente sotto l’attenta vigilanza dei propri possessori-accompagnatori, misura circa 3.300 metri quadrati, è dotata di una recinzione metallica, di un contenitore per la raccolta delle deiezioni e di uno per la raccolta differenziata, di piante arboree per garantire l’ombreggiamento e di una panchina.

Il “Giardino dei cani” sarà gestito dai volontari dell’A.T.T.A., alla quale il Comune di Todi, attraverso una apposita convenzione, ha concesso l’uso dell’area per tre anni a titolo gratuito a fronte della sua gestione, manutenzione e conduzione, che dovrà essere eseguita con la massima diligenza ed osservando tutte le norme tecniche e precauzionali.

All’ingresso dell’area è inoltre presente il regolamento comunale con le specifiche tecnico-normative e le regole da rispettare per l’utilizzo corretto dell’area. Si tratta di semplici norme di comportamento anche a tutela del benessere dei cani.

Questa nuova iniziativa – sottolinea il Sindaco di Todi Carlo Rossini – rientra tra gli interventi di valorizzazione e riqualificazione del Parco XXV Aprile, una zona splendida che dal Colle arriva fino all’area fluviale del Tevere. Il ‘Giardino dei cani’ offre una buona occasione alla città, migliora le possibilità di fruizione dell’area intorno a Porta Orvietana, dà una occasione in più agli amanti degli animali per godersi, insieme a loro, un parco fino ad ora poco utilizzato. Il fatto di aver condiviso con associazioni ed altri soggetti istituzionali questo progetto è un’ottima occasione per avviare il lavoro più ampio che stiamo facendo per la gestione e la valorizzazione dei cosiddetti ‘beni comuni’. In questa ottica, la Giunta comunale ha recentemente preadottato un regolamento, che sarà presto portato all’approvazione del Consiglio comunale. Sarà lo strumento per consentire di coinvolgere sempre più i cittadini in attività, dal sociale alla gestione del territorio, dalla cultura alla promozione del territorio, dalla scuola alle pari opportunità in un’accezione di bene comune che è ampia, sia materiale che immateriale”.

“Con la realizzazione del ‘Giardino dei cani’ – sottolinea l’Assessora Catia Massetti – aggiungiamo un servizio che guarda sia alla cura del territorio che alla civile convivenza tra uomo e cane. L’Amministrazione comunale, accogliendo la richiesta avanzata dall’Associazione tuderte per la tutela degli animali, ha provveduto alla riqualificazione dello spazio per garantire il benessere dei cani. È un segnale di attenzione verso gli animali e chi li ama, reso possibile grazie all’impegno dei volontari dell’A.T.T.A.. Si tratta di un’iniziativa significativa per due ordini di motivi: da un lato è un’azione diretta a promuovere la cura e la tutela degli animali, dall’altro rappresenta una importante forma di partecipazione attiva alla gestione del territorio in coordinamento con i progetti del Comune e con le attività delle associazioni operanti nel territorio comunale. In questo senso, l’affidamento dell’area all’A.T.T.A. conferma l’impegno dell’Amministrazione comunale nella collaborazione con le realtà associative nella gestione di attività e servizi di interesse pubblico”.

Per l’Associazione tuderte per la tutela degli animali – afferma la Presidente Lucia Mencaroni – si tratta di un grande risultato. La collaborazione con il Comune di Todi ha dato buoni frutti. Speriamo che continui in maniera produttiva anche sul fronte delle azioni di sensibilizzazione verso i cittadini per diffondere in maniera ancora più capillare i principi e le buone pratiche della convivenza tra uomo ed animali”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!