La vecchia SS77 diventa ciclovia per unire il mare al "Centro del mondo"

La vecchia SS77 diventa una ciclovia per unire il mare al “Centro del mondo”

Redazione

La vecchia SS77 diventa una ciclovia per unire il mare al “Centro del mondo”

Foligno aderisce all'iniziativa del Comitato "Ciclovia 77"
Lun, 20/07/2020 - 18:33

Condividi su:


Una ciclovia lungo il vecchio tracciato della SS77, ormai poco trafficato e quindi adatto ad ospitare un turismo slow ed attento allo stile di vita. Anche Foligno aderisce al progetto della “Ciclovia 77”, promosso dall’omonimo comitato. Si tratta, appunto, di un percorso cicloturistico sviluppato lungo il tragitto della “vecchia” strada statale 77 che collega Foligno a Civitanova Marche, ritenuta la sede ideale per accogliere il piano d’intervento in virtù del limitato traffico automobilistico ora presente su questo tratto a seguito dell’attivazione della “nuova” statale 77.

I numeri della Ciclovia

Il percorso ciclistico “Dal mare al Centro del Mondo” passerebbe per 2 Regioni e 16 differenti Comuni e verrebbe realizzato attraverso la messa in sicurezza del manto stradale della strada statale 77 e l’installazione di un’apposita segnaletica verticale e orizzontale che permetterebbe ai ciclisti, ma anche a pedoni, di usufruire agevolmente del tragitto, passando attraverso alcuni dei paesaggi e dei borghi più caratteristici dell’appennino umbro-marchigiano.

“La ciclovia sulla SS77 è una grande opportunità”

Grande soddisfazione” è stata espressa dall’assessore Barili per la decisione. “L’adesione al protocollo d’intesa promosso dal Comitato per la realizzazione della Ciclovia 77 rappresenta il primo chiaro impulso volto a raccogliere un sempre maggior consenso da parte delle istituzioni e della società civile – ha detto Bariliattorno al tema della realizzazione della Ciclovia 77” evidenziando, inoltre, il ruolo di primo piano riservato alla città di Foligno constatando che nella realizzazione del ‘progetto Foligno’ è certamente protagonista principale in quanto, oltre ad essere l’unico Comune umbro coinvolto direttamente, rappresenta l’ideale punto di partenza o di arrivo dell’intero percorso. La Ciclovia 77 è dunque una grandissima opportunità per la città ma anche per i piccoli paesi e borghi come Pale, Scopoli, Leggiana, Casenove e Colfiorito che, immersi nell’armonia della natura, rappresentano certamente la meta ideale per gli utenti a cui si rivolge il progetto”.

Le potenzialità del progetto

Michela Giuliani, assessore con delega al turismo, ha rilevato come “un percorso ciclabile che da Foligno permetta di arrivare fino al mare ha in sé delle enormi possibilità di imporsi quale forte attrattore dei flussi turistici legati al mondo delle due ruote, una tipologia di turismo in costante crescita con evidenti ripercussioni positive sia in termini di sostenibilità ambientale che di crescita economica legata alla promozione del territorio, in particolare per tutti quei borghi che ancora risentono fortemente dei danni causati dal terremoto del 2016”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!