Sindaco condannato, opposizione chiede dimissioni. Forza Italia lo difende

Sindaco condannato, opposizione chiede dimissioni. Forza Italia lo difende

Sara Fratepietro

Sindaco condannato, opposizione chiede dimissioni. Forza Italia lo difende

Ven, 25/03/2022 - 10:25

Condividi su:


Dopo la condanna del sindaco Alemanno per Casa Ancarano, Noi per Norcia chiede le sue dimissioni ma Forza Italia fa quadrato

Il sindaco Nicola Alemanno si dimetta: è la richiesta che arriva dal gruppo di opposizione Noi per Norcia dopo la condanna ad un anno e 3 mesi, oltre a 60mila euro di multa, nei confronti del primo cittadino, del direttore dei lavori di Casa Ancarano e del presidente della Pro loco della frazione nursina.

Una condanna di primo grado sulla vicenda della struttura polifunzionale che si stava realizzando ad Ancarano di Norcia, in pieno territorio tutelato dal Parco nazionale dei monti Sibillini, seguendo le normative emergenziali post sisma del 2016 che però, secondo l’accusa, non si sarebbero potute utilizzare. E mentre i suoi difensori, gli avvocati Massimo Marcucci e Luisa Di Curzio, in attesa delle motivazioni preannunciano già ricorso, esplode pure la polemica politica

Casa Ancarano, condannati sindaco, presidente pro loco e direttore lavori: struttura va demolita

Il gruppo “Noi per Norcia” guidato da Giampietro Angelini si affida ad una dura nota: “Non abbiamo mai voluto commentare le tante vicende giudiziarie del sindaco Alemanno. Ma questa è una sentenza non più una ipotesi! Ed è la prima di tante che arriveranno nei prossimi mesi. Non siamo noi a dover consigliare Alemanno. Ma non è il caso che si dimetta prima di continuare a fare ulteriori danni alla città e a se stesso? L’amministrazione di un comune e la giustizia sono cose serie…”.

Il primo cittadino è al centro infatti anche di altri processi analoghi, quello sul centro Boeri e sulla sede della Pro loco di Norcia (autorizzati sempre con procedure emergenziali post sisma che secondo le accuse non si sarebbero potuti prendere a riferimento), oltre che sulla presunta corruzione legata alla sede della Bcc di Spello e Bettona.

A difesa del primo cittadino, invece, intervengono i principali esponenti di Forza Italia dell’Umbria: “Esprimiamo piena solidarietà, vicinanza e sostegno al Sindaco di Norcia Nicola Alemanno, convinti che il percorso processuale rivedrà la condanna per “Casa Ancarano”. La notizia ci ha lasciati attoniti e sbigottiti, nella certezza che Nico abbia agito da Sindaco di una comunità affranta, che per il terremoto aveva visto crollare, insieme alle proprie case, anche la speranza di un futuro sereno. Alemanno ha agito in una situazione decisamente emergenziale, in cui, come Primo cittadino, ha cercato in tutti i modi di alleviare il dolore dei suoi concittadini, ridando loro un luogo fondamentale di socialità in cui riprendere, almeno in parte, una vita normale. Tutto il coordinamento regionale, i coordinamenti provinciali di Perugia e Terni, gli amici amministratori di Forza Italia oggi sono con lui, più che mai, e da noi avrà sempre il massimo supporto”. A firmare la nota sono: Andrea Romizi, coordinatore regionale FI Umbria; sen. Fiammetta Modena; on. Raffaele Nevi; on. Catia Polidori; Roberto Morroni, vice presidente Regione Umbria; Laura Buco, coordinatrice provinciale Forza Italia Perugia; Sergio Bruschini, coordinatore provinciale Forza Italia Terni.

(modificato alle ore 16)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!