Serie B, Ternana-Ascoli 1-1, Montalto risponde a Favilli

Serie B, Ternana-Ascoli 1-1, Montalto risponde a Favilli

Ternana in svantaggio riesce a riprendere i bianconeri

share

Rientra Signorini e Pochesci ritrova la difesa a 3 con Valjent e Gasparetto a completare la linea dei centrali. Contro l’Ascoli la Ternana cerca di dare continuità alla vittoria contro lo Spezia, affidando al tridente Carretta-Albadoro-Morata il compito di scardinare la difesa a 4 di mister Fiorin. A completare l’undici rossoverde, Belve in porta e centrocampo dinamico con Defendi, Varone e Tremolada, con Paolucci solito punto di riferimento basso in posizione di playmaker.

La prima occasione è per la Ternana che, al 13′, si rende pericolosa con uno degli uomini più in forma del momento: Carretta si libera sull’esterno e mette dentro per l’accorrente Varone che viene anticipato di un soffio dalla difesa bianconera. Un minuto dopo, su errata uscita di Lanni su calcio d’angolo di Paolucci, Albadoro non riesce a trovare di testa lo specchio della porta.

La partita la fa la Ternana e l’Ascoli si fa vedere pericolosamente in avanti soltanto al 35′, quando Bleve, messo in difficoltà da un tocco corto di un difensore, è costretto a uscire salvando di petto con Mogos in agguato. Sul finire di tempo ancora sicuro Bleve che blocca su tiro da fuori di Clemenza. Nonostante la superiorità a centrocampo, la squadra di Pochesci non riesce a trovare lo spunto giusto per affondare nel cuore della retroguardia dell’Ascoli che si difende con ordine e precisione. Anche la Ternana non soffre quasi nulla e le emozioni non sono il piatto forte di giornata.

Nella rirpesa Fiorin è costretto a cambiare il portiere Lanni per infortunio, a beneficio di Ragni che prende posizione tra i pali. Al 15′ buona occasione per la Ternana; recupero palla a centrocampo di Montalto che si infila nella difesa bianconera, scarico per Albadoro che, da dentro l’area, spedisce alto sulla traversa.

Al 20′ clamorosa occasione ancora per la Ternana; splendida azione di Carretta dalla sinistra, assist perfetto per la testa di Montalto che a tre metri dalla porta mette incredibilmente fuori. Qualche minuto più tardi l’Ascoli cerca di pungere in contropiede; cross dalla sinistra di Favilli per Clemenza che anticipa il diretto marcatore non trovando però l’impatto con la palla.

Al 28′ beffa per la Ternana; Cinaglia ‘mastica’ il tiro da fuori con palla che si trasforma in un assist per Favilli che, di testa, è bravo a battere Bleve. 

Passano cinque minuti e la rabbiosa reazione della Ternana si concretizza con il quinto gol del campionato di Montalto: il centravanti rossoverde stacca sul primo palo su corner di Paolucci e mette dentro l’1-1. I rossoverdi ci credono e al 41′, ancora Montalto non riesce a calciare al colo da posizione favorevole all’interno dell’area di rigore.

Il pareggio di Montalto è anche l’ultima emozione che offre il match che ha il sapore della beffa per la Ternana. In campo i rossoverdi hanno dimostrato di essere superiori agli avversari, nonostante il momentaneo svantaggio. Bene la reazione di carattere, quello non manca mai, della squadra di Pochesci, che consente ai rossoverdi di guadagnare il terzo pareggio nelle ultime quattro partite.

 

TERNANA – ASCOLI 1-1

TERNANA (3-4-3): Bleve; Valjent, Gasparetto, Signorini; Varone (33’st Tiscione), Paolucci, Defendi, Tremolada (39’st Candellone); Montalto, Albadoro (26’st Zanon), Carretta. A disp.: Sala, Ferretti, Marino, Capitani, Franchini, Angiulli, Bordin, Taurino, Finotto. All. Pochesci.

ASCOLI (4-3-3): Lanni (1’st Ragni); Mogos, Padella, Gigliotti, Cinaglia; Carpani (14’st D’Urso), Buzzegoli, Bianchi; Lores Varela, Favilli (32’st Rosseti), Clemenza. A disp.: Venditti, De Santis, Santini, De Feo, Parlati, Castellano, Florio, Pinto, Mignanelli. All. Fiorin-Maresca.

ARBITRO: Nasca di Bari (Imperiale-Vecchi)

MARCATORI: 29’st Favilli (A), 34’st Montalto (T)

Angoli: 4-3

share

Commenti

Stampa