A Rasiglia l’exhibition conference interdisciplinare tra arte e scienza

A Rasiglia l’exhibition conference interdisciplinare tra arte e scienza

Redazione

A Rasiglia l’exhibition conference interdisciplinare tra arte e scienza

Mer, 21/07/2021 - 11:53

Condividi su:


Venerdì 23 luglio alle 15,30 a Rasiglia exhibition conference “Arte, microtubuli del citoscheletro ed informazione epigenetica”

Venerdì 23 luglio, presso l’ex Lanificio Accorimboni – Sala Dino Tonti, a Rasiglia, nota per le sue acque sorgive, che scorrono attraversando tutto il borgo, tanto da essere denominata ‘La piccola Venezia Umbra’, si terrà la seconda edizione dell’Exhibition Conference interdisciplinare tra arte e scienza ideata nel 2019 e curata dall’Arch. Maurizio Tonti e dal Dott. Claudio Santelli.

L’idea della Conference è nata a seguito della disseminazione delle sculture partecipate progettate dall’Arch. Tonti nella stessa Rasiglia e a Spoleto. Il presupposto che ha dato originea questa mostra a cielo aperto, era quello di coinvolgere alla realizzazione di tali sculture tutti i cittadini, attraverso l’assemblamento di singoli pezzi, che, una volta uniti, avrebbero creato un’opera unica, la cui forma si basava su algoritmi matematici codificati dalle geometrie presenti in natura. L’opera conclusa, ha l’obiettivo di unire idealmente le persone che vi hanno aderito, suscitando in loro una sensazione positiva di appartenenza e appagamento. Da qui l’incontro con Claudio Santelli medico, il quale iscritto per passione al biennio specialistico in scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino, aveva studiato proprio questo fenomeno per la sua tesi.

Il focus di questa nuova Exhibition Conference dal titolo “Arte, microtubuli del citoscheletro ed informazione epigenetica” è, invece, connettere l’arte alle nuove scoperte scientifiche emerse sull’informazione epigenetica e sul citoscheletro, l’impalcatura strutturale dinamica della cellula che è costituita da diversi tipi di proteine fibrose come microtubuli, microfilamenti e filamenti intermedi. Nei microtubuli e nei microfilamenti è stata dimostrata la capacità di trasmettere informazioni ambientali dalla membrana cellulare alla membrana nucleare per modulare l’espressione genica senza alterare la sequenza del codice genetico.

Si aprono, dunque, nuove prospettive sia per la medicina rigenerativa e antiaging, sia per la comprensione degli effetti epigenetici che l’arte «site specific», la musica, l’architettura e la valorizzazione paesaggistica-umanistica-storica-artistica ambientale possono determinare sulla biologia e sulla coscienza.

All’apertura dell’evento, che si terrà dalle 15.30 alle 17.30, sarà inaugurata l’exhibition che rimarrà aperta (su appuntamento) fino all’8 agosto.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!