Primo regalo sotto l'albero di Gubbio, un'invasione di turisti - Tuttoggi

Primo regalo sotto l’albero di Gubbio, un’invasione di turisti

Davide Baccarini

Primo regalo sotto l’albero di Gubbio, un’invasione di turisti

Weekend dell’Immacolata da record per la città dei Ceri / Flussi di persone da capogiro per i vari eventi
Mer, 10/12/2014 - 10:18

Condividi su:


Un weekend dell’Immacolata all’insegna dei turisti e dell’afflusso record di persone da ogni parte dell’Umbria e d’Italia. Strutture ricettive piene, migliaia di camper che hanno invaso la città e traffico impazzito. Tutto ciò va letto come un vero e proprio successo per la città di Gubbio. Soprattutto l’albero luminoso acceso da Papa Francesco si è rivelato principale elemento di attrazione ma anche gli altri eventi in programma hanno fatto sì che le presenze abbiano fatto registrare un vero e proprio record per la città dei Ceri.

Entusiasta anche il sindaco Stirati, che ha dichiarato: “La città e il territorio hanno registrato il tutto esaurito per una tre giorni densa di avvenimenti e appuntamenti di eccezionale livello, che hanno costituito un’attrattiva di formidabile richiamo. Sicuramente è stato fondamentale, dal punto di vista mediatico e anche per il messaggio spirituale di pace e riconciliazione, quello legato all’accensione dell’Albero di Natale più Grande del Mondo”. Il primo cittadino ha voluto anche ringraziare il Comitato ‘Alberaioli’, “per la generosità e competenza, con le quali ogni anno si prodigano a realizzare questa meraviglia, diventata davvero l’immagine nel mondo del Natale a Gubbio”.

Ad attirare curiosi e turisti è stata anche la mostra sulla Festa dei Ceri del celebre fotografo americano Steve McCurry, allestita nel Palazzo dei Consoli, insieme a tante altre iniziative: tra queste ci sono i Presepi a grandezza naturale nel Quartiere di S. Martino e quello vivente nel Quartiere di S. Pietro. Da non dimenticare la contestuale inaugurazione della piazza di S. Pietro rimessa a nuovo,  “segnale di passi avanti che indicano la volontà di intervenire sulla sistemazione complessiva della città, e in particolare del Centro Storico, soprattutto con il completamento del parcheggio di S. Pietro”.

Ad arricchire le proposte, infine, i laboratori artigiani di ceramica, miniatura, gesso e cucina della ‘Fabbrica di Babbo Natale’, che hanno visto alle prese bambini e adulti nella creazione di piccoli manufatti. Persino l’idea di un privato di far girare un trenino come mezzo di trasporto per le vie della città sembra aver riscosso molto entusiasmo.

Come amministrazione, – aggiunge Stirati – abbiamo da subito lanciato un forte segnale di apertura e condivisione, e i risultati che si stanno registrando sono il frutto di un ‘gioco di squadra’, di stimolo e di coordinamento, in tutte le sue componenti pubblico-private. Alla base c’è sempre il fattore umano e l’idea della città come espressione plurima di vari soggetti, dalle associazioni di categoria, ai Quartieri, agli imprenditori, agli operatori del turismo. Credo che, stando alle prenotazioni già effettuate per tutto il mese di dicembre, possiamo ben sperare in un più che positivo fine anno e in un buon inizio 2015”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!