Perugia, arrestato prof università. Inchiesta della procura di Lecce - Tuttoggi

Perugia, arrestato prof università. Inchiesta della procura di Lecce

Redazione

Perugia, arrestato prof università. Inchiesta della procura di Lecce

Mar, 22/11/2011 - 23:40

Condividi su:


E' ritenuto coinvolto in una truffa aggravata, con giro di riciclaggio e di tangenti, legata al finanziamento di un filobus a Lecce. Per questo motivo è stato tratto in arresto per ordine della procura di Lecce Giordano Franceschini, docente della facoltà di Ingegneria di Perugia.

46enne, di origini padovane, secondo quanto si apprende da fonti stampa, il professore sarebbe stato tratto in arresto per “gravi indizi di colpevolezza” e per il rischio di reiterazione del reato, in quanto sarebbe ancora legato a diversi appalti pubblici in qualità di consulente.

L'ipotesi di truffa, nella quale il professore di Ingegneria “potrebbe essere una figura chiave”, fa riferimento a due milioni di euro versati in un conto corrente svizzero. Il capitale trransitato negli istituti bancari oltralpe è stato oggetto infatti di una segnalazione della polizia elvetica alla procura leccese, in quanto secondo gli inquirenti potrebbe essere collegato alla consulenza sulla realizzazione del filobus nella città pugliese.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!