Perugia, a Villa Umbra seminario presentazione piano telematico 2014-2016 - Tuttoggi

Perugia, a Villa Umbra seminario presentazione piano telematico 2014-2016

Redazione

Perugia, a Villa Umbra seminario presentazione piano telematico 2014-2016

Ad introdurre i lavori del seminario sarà l’assessore regionale alle Infrastrutture tecnologiche immateriali, Stefano Vinti
Mer, 18/06/2014 - 14:32

Condividi su:


E’ in programma per lunedì 23 giugno, alle ore 9.30, nella sede della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica di Villa Umbra a Perugia, il Seminario di presentazione del Piano Telematico regionale 2014 – 2016 che, in seguito all’approvazione da parte del Consiglio Regionale dell’Umbria della legge n. “31/2013” sulle norme in materia di infrastrutture per le telecomunicazioni, rappresenta lo strumento di programmazione adottato dalla stessa Assemblea. Ad introdurre il seminario di lunedì prossimo sarà l’assessore regionale alle Infrastrutture tecnologiche immateriali, Stefano Vinti.
Il Piano Telematico costituisce, quindi, il quadro di riferimento per lo sviluppo della rete pubblica regionale, ha validità triennale e definisce, in particolare le strategie per assicurare la realizzazione e la gestione di un’adeguata rete pubblica regionale e di altre infrastrutture tecnologiche per telecomunicazioni a banda larga, nonché gli interventi da realizzare, in coerenza con il documento annuale di programmazione (DAP), con gli altri strumenti di programmazione e pianificazione regionale e con la programmazione europea e statale.
Nelle sue precedenti versioni 2008-2010 e 2011-2013, il Piano Telematico ha previsto e attuato investimenti per oltre 46 milioni di euro così distribuiti: per l’abbattimento del digital divide di primo livello (ad oggi stimato al di sotto del 3 per cento della popolazione umbra) circa 23 milioni di euro dei quali 10 reperiti dalla Regione e 13 messi a disposizione dal Dipartimento Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico; per le reti in fibra ottica di nuova generazione (ad oggi i lavori sono conclusi su 190 km ed in corso per altri 240 km) oltre 23 milioni di euro completamente reperiti dalla Regione Umbria.
Queste reti sono fondamentali per collegare le pubbliche amministrazioni, ma saranno disponibili anche per gli operatori di telecomunicazioni che potranno utilizzarle per fornire servizi innovativi a imprese e cittadini.
Nella versione 2014-2016, il Piano Telematico considera, oltre alla rete anche la razionalizzazione dei data center e dei disaster recovery: una possibile stima delle necessità, raggiunge la somma di circa 26-28 milioni di euro da reperire nel fondo per lo sviluppo regionale (FESR), fatte salve eventuali integrazioni sulle altre linee di finanziamento legate allo sviluppo rurale (FEASR) e agli investimenti in favore della crescita e dell’occupazione (FSE).

Al seminario di lunedì prossimo, dopo l’introduzione dell’assessore Vinti, in rappresentanza del Ministero dello Sviluppo Economico interverrà, Salvatore Lombardo, che affronterà il tema “Le coerenze con i Piani nazionali Banda Larga ed Ultralarga e l’Accordo di Partenariato”, mentre il dirigente regionale Graziano Antonelli farà il punto sulle risorse finanziarie per il Piano Telematico regionale. L’amministratore unico del Consorzio Umbria Digitale, Stefano Bigaroni, illustrerà i contenuti del Piano Telematico 2014-2016 e, di seguito, l’amministratore unico del Consorzio Umbria Salute, Carlo Benedetti esporrà le esigenze e prospettive di servizi innovativi per la sanità.

Domenico Petruzzo dell’Ufficio Scolastico Regionale parlerà delle esigenze e prospettive di servizi innovativi per la scuola, mentre
Gianluca Reali dell’Università di Perugia tratterà la stessa tematica , riferita però all’università. A Seguire sono previsti un dibattito e le conclusioni dell’assessore Vinti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!