Nell’auto con una pistola ad aria compressa e cocaina, folignate fermato a Perugia e denunciato

Nell’auto con una pistola ad aria compressa e cocaina, folignate fermato a Perugia e denunciato

Nell’auto il 46enne aveva anche un puntatore laser illegale


share

Girava in auto con una pistola ad aria compressa ed un puntatore laser di tipo militare. Con sè aveva anche cocaina. E’ stato così denunciato un 46enne folignate, fermato a Perugia.

Nella notte i poliziotti della Volante hanno proceduto al controllo di un’autovettura in sosta nel parcheggio di un supermercato della periferia cittadina con una persona a bordo. Gli agenti si sono avvicinati al veicolo, constatando che l’uomo alla guida appariva visibilmente nervoso e palesava di volersi allontanare dal posto in gran fretta.

Insospettiti dall’atteggiamento del guidatore, gli agenti hanno proceduto ad un primo controllo ed hanno notato la presenza di armi nell’abitacolo dell’autovettura. I poliziotti hanno immediatamente proceduto alla perquisizione della persona e del veicolo: sul sedile del passeggero sono state rinvenute una pistola ad aria compressa, di libera vendita, ed un involucro contenente 0,76 grammi di cocaina; sul cruscotto, è stato trovato un puntatore laser di cui non è consentito il porto, con potenza superiore a 500 mw e privo di marchio CE. Un oggetto particolarmente pericoloso, perché se indirizzato agli occhi può provocare gravi lesioni permanenti.

L’uomo, identificato per un 46enne folignate residente a Perugia, non forniva alcuna spiegazione plausibile. E’ stato pertanto denunciato all’autorità giudiziaria per porto di armi od oggetti atti ad offendere e segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti. Il 46enne verrà inoltre sanzionato, in via amministrativa, alla Prefettura per i relativi provvedimenti inerenti le violazioni al codice della strada.

share

Commenti

Stampa