Nasce l'Emporio Solidale, a Foligno il supermercato della solidarietà - Tuttoggi

Nasce l'Emporio Solidale, a Foligno il supermercato della solidarietà

Redazione

Nasce l'Emporio Solidale, a Foligno il supermercato della solidarietà

Lun, 08/10/2012 - 15:31

Condividi su:


Nasce l'Emporio Solidale, a Foligno il supermercato della solidarietà

Un ‘Emporio Solidale’ dove circa 300 famiglie – in difficoltà – del territorio, potranno acquistare generi alimentari ed altri beni di prima necessità , senza spendere però nemmeno un centesimo.

Il regalo di Natale della Fondazione Carifol

E’ questo il ‘regalo di Natale’ che la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno offrirà alla città, in stretta collaborazione con la Caritas Diocesana ed il Comune di Foligno. Il ‘supermercato della solidarietà’ sarà allestito nel complesso di Santa Maria In Campis: un progetto sul quale la Fondazione Carifol ha voluto investire qualcosa come 350mila euro per alzare un argine contro la dilagante povertà che sta colpendo anche il folignate, e al tempo stesso per ridare speranza ai tanti nuclei familiari alle prese con la grave crisi economico-sociale.
Il Vescovo: 'progetto che mi tocca il cuore'

Questa iniziativa della Fondazione mi ha davvero toccato il cuore – ha commentato questa mattina il Vescovo Gualtiero Sigismondi, alla conferenza stampa di presentazione – non solo per il grande contributo economico, ma per lo spirito del progetto, che riesce a distribuire le risorse a disposizione, venendo incontro alle esigenze di chi ha realmente bisogno. Alle parole seguono dei gesti concreti, e ci si affida alla Caritas, una struttura che sa ben distribuire e lavorare”.

Il sindaco: 'gesti concreti per chi ha bisogno'
Parole di elogio sono state espresse anche dal sindaco di Foligno – Nando Mismetti – presente per la firma della convenzione: “ringrazio moltissimo la Fondazione, a nome dell’intera città, anche perché ha saputo cogliere i ripetuti appelli alla collaborazione, e soprattutto perché riesce a dare segnali ed attenzioni concrete. Il sostegno alle famiglie di Foligno non è solo un gesto di attenzione temporaneo, ma un reale incentivo a superare insieme la crisi ridando fiducia nel futuro”. Il Comune di Foligno – unitamente alla Caritas – indicherà i nuclei familiari da inserire nel progetto di ‘spesa gratuita’ per poi attivare delle soluzioni personalizzate, a seconda del grado di urgenza e di necessità. Al contributo di 350mila euro si affiancherà poi l’apporto dei privati, la collaborazione per le forniture gratuite con le aziende cittadine, il lavoro dei volontari ed i prodotti della fattoria solidale della Caritas.

Cianetti: 'una card prepagata a 300 famiglie'
“Offriremo una card prepagata alle famiglie, assicurandogli prodotti alimentari e beni di prima necessità per un semestre – ha spiegato Alberto Cianetti, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno – e saranno le stesse famiglie a gestirsi il budget a disposizione, e scegliere cosa prendere e quando prenderlo. Niente assistenzialismi o distribuzioni standardizzate, saranno loro stessi i protagonisti attivi del progetto ‘Emporio Solidale’. L’Emporio Solidale si basa sul concetto del ‘commercio virtuale’ cioè l’attribuzione di un credito da spendere come in un vero e proprio supermercato, stimolando la responsabilità dei beneficiari, attribuendo maggior valore al sostegno ricevuto, e – punto fondamentale – evitando esperienze ulteriormente mortificanti come lunghe file e ritiro di pacchi e scatoloni con cibo e vestiario. Un ringraziamento speciale è stato sentitamente rivolto al direttore della Caritas Diocesana, Mauro Masciotti per il lavoro di preparazione e coordinamento.


Condividi su:


Aggiungi un commento