Nas, controlli in 12 locali etnici in Umbria

Nas, controlli in 12 locali etnici in Umbria

Operazione in tutta Italia, qui solo 3 violazioni (lievi) a Perugia

share

Ristoranti etnici non impeccabili, ma molto più puliti di quelli presenti in altre parti d’Italia. A seguito della vasta operazione condotta dai carabinieri del Nas (Nucleo anti sofistificazione) in tutta la penisola, infatti, solo in tre locali di Perugia, sui 12 complessivamente controllati in Umbria, sono state riscontrate carenze di igiene. Nulla di grave, comunque, tant’è che nessuna attività è stata chiusa.

Ai tre locali dove la cucina è stata trovata non impeccabile sono state comminate sanzioni per 12mila euro.

In tutta Italia, l’operazione del Nas ha portato alla chiusura o alla sospensione di 22 ristoranti etnici sugli oltre 500 controllati. Per violazioni molto gravi e pericolose, soprattutto riguardo lo stato di conservazione dei cibi. In particolare in quegli esercizi dove si somministra di tutto, anche pesce crudo.

Complessivamente in Italia sono state effettuate 447 contestazioni legate a carenza di igiene e conservazione dei cibi (in media quasi una a locale, dunque) per 411mila euro di multe. Verbali a cui si aggiungono i 281 per violazioni amministrative.

share

Commenti

Stampa