Michele Placido inaugura la Stagione di Prosa 2019/2020 al Teatro degli Illuminati, Programma

Michele Placido inaugura la Stagione di Prosa 2019/2020 al Teatro degli Illuminati, Programma

Il noto attore e regista sarà protagonista domenica 27 ottobre con il tifernate Fabio Battistelli al clarinetto ne “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello | Tutte le info per abbonamenti e agevolazioni

share

Otto spettacoli, di cui sette in esclusiva regionale con due produzioni del Teatro Stabile dell’Umbria, i grandi nomi di Michele Placido, Michele Riondino, Gigio Alberti, Mario Perrotta, Giuseppe Cederna, Vanessa Gravina, gli Oblivion, una serata dedicata alla danza con i grandi coreografi israeliani Hofesh Shechter e Ohad Naharin. Il tutto in un Teatro degli Illuminati reso più comodo e bello dall’investimento per rinnovare poltrone e pavimentazione della platea sostenuto da Sogepu in qualità di gestore, con prezzi invariati e agevolazioni per tutte le fasce d’età.

E’ la Stagione di Prosa 2019-2020, promossa dal Comune di Città di Castello con il Teatro Stabile dell’Umbria, che è stata presentata stamattina (giovedì 3 ottobre) alla presenza del direttore del TSU Nino Marino, della responsabile della programmazione artistica Bianca Maria Ragni, del vicesindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli, dell’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci e di Francesco Zaganelli in rappresentanza di Olio Ranieri, sponsor del cartellone di eventi. “Una stagione di qualità, ricca, varia, con grandi nomi, in uno dei teatri più belli dell’Umbria”, hanno dichiarato Marino e Ragni, esprimendo l’aspettativa che il cartellone di eventi 2019-2020 possa ripetere il successo di pubblico dell’anno scorso, con oltre 2.500 spettatori complessivi e una media del 10% di presenze in più a spettacolo.

La Stagione di Prosa sarà aperta domenica 27 ottobre da Michele Placido, con il tifernate Fabio Battistelli al clarinetto, in uno spettacolo pomeridiano alle ore 17 che porterà in scena un classico come “L’uomo dal fiore in bocca” di Luigi Pirandello. Si proseguirà poi sabato 9 novembre (ore 21) con “La bibbia riveduta e scorretta” degli Oblivion; mercoledì 20 novembre (ore 21) con il “Maestro e Margherita”, produzione del TSU per l’interpretazione di Michele Riondino; martedì 17 dicembre (ore 21) con “Regalo di Natale”, che vedrà in scena Gigio Alberti; venerdì 24 gennaio (ore 21) con il monologo di Marco Perrotta “In nome del padre”; venerdì 7 febbraio (ore 21) con “Aterballetto”, spettacolo della omonima Fondazione Nazionale della Danza; venerdì 28 febbraio (ore 21) con “Nostalgia di Dio – Dove la meta è l’inizio” del TSU, per la regia di Lucia Calamaro; martedì 31 marzo (ore 21) con “Tartufo”, nel quale saranno in scena Giuseppe Cederna e Vanessa Gravina.

Registrandosi sul portale “Taste the Theatre” di Olio Ranieri, i giovani tra 16 e 28 anni potranno prenotare i 58 posti omaggio del quarto ordine per ognuno degli otto spettacoli della Stagione di Prosa 2019-2020.

Gli abbonati della scorsa Stagione di Prosa potranno usufruire della prelazione per confermare le sottoscrizioni da lunedì 7 a giovedì 10 ottobre, precisando il loro posto e la propria riduzione presso il botteghino del teatro oppure via mail, all’indirizzo teatro@cittadicastello.gov.it, procedendo poi al pagamento presso lo stesso botteghino. I nuovi abbonamenti saranno in vendita presso il botteghino sabato 12 ottobre, dalle ore 10 alle 12.30 e dalle ore 17 alle 19, e lunedì 14 ottobre, dalle ore 17 alle 19. Gli abbonamenti non sono nominativi e potranno essere ceduti ad altre persone aventi gli stessi diritti di riduzione. Per la platea e i posti palco nel primo, secondo e terzo ordine centrale il costo intero sarà di 130 euro, ridotto a 90 euro per i possessori di Carta Giovani e a 104 euro per i possessori della Carta Argento. Per i posti palco del primo, secondo e terzo ordine laterale il prezzo intero sarà di 112 euro, ridotto a 72 euro per i possessori di Carta Giovani e a 90 euro per i possessori della Carta Argento, mentre il posto nei palchi del quarto ordine sarà messo in vendita a 72 euro, ridotto a 58 euro per i possessori di Carta Giovani e a 64 euro per i possessori della Carta Argento.

Martedì 29 ottobre si terranno i “saldi di inizio stagione”, che daranno la possibilità di scegliere un minimo di quattro spettacoli del cartellone e acquistare i biglietti di posto palco al prezzo speciale di 15 euro ciascuno, con una disponibilità complessiva di 30 tagliandi a rappresentazione. Sono previste riduzioni per le famiglie: coloro che sottoscriveranno l’abbonamento insieme ai figli minorenni avranno diritto ad un ridotto Carta giovani per uno dei due genitori. Anche gruppi teatrali, Università della Terza Età e associazioni potranno usufruire di agevolazioni su prezzi: acquistando minimo 5 abbonamenti, avranno diritto alla stessa riduzione prevista per i possessori di Carta argento. Per gli studenti è confermata la tessera sconto che concede la possibilità di assistere a 5 spettacoli a scelta al costo complessivo di 40 euro, pagando quindi 8 euro ad evento. Ogni cinque abbonamenti acquistati ce ne sarà uno gratuito per l’insegnante accompagnatore. Gli abbonati alla Stagione di Prosa avranno la possibilità di acquistare un biglietto ridotto per gli spettacoli inseriti nei cartelloni del Teatro Stabile dell’Umbria di altre città. Con l’iniziativa “A Natale regala teatro” a partire da lunedì 2 dicembre sarò possibile chiamare il numero 370.3311995 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12), per acquistare biglietti regalo a prezzo speciale.

share

Commenti

Stampa