Meteo 26 marzo, ancora neve in Umbria - Tuttoggi

Meteo 26 marzo, ancora neve in Umbria

Redazione

Meteo 26 marzo, ancora neve in Umbria

Le previsioni meteo in Umbria per domani e la situazione nei prossimi giorni in Italia
Mer, 25/03/2020 - 11:10

Condividi su:


Meteo 26 marzo, ancora neve in Umbria

Previsioni meteo per domani in Umbria

Neve fino a 400-500 metri al mattino sui rilievi; tempo generalmente stabile al pomeriggio salvo abbondanti nevicate fino a 1000-1100 metri. Fenomeni intensi in serata sui settori orientali, asciutto altrove. 

Le previsioni in Italia

AL NORD

Molte nubi su tutte le regioni con tempo instabile tra basso Piemonte,
Liguria ed Emilia-Romagna. Quota neve oltre i 100-300 metri, più asciutto
sui rimanenti settori.

AL CENTRO

Condizioni di marcato maltempo sulle regioni adriatiche con precipitazioni
abbondanti, neve intensa sull’Appennino inizialmente oltre i 300-400 metri
in successivo rialzo fino a 1300-1500 metri. Migliora sulle tirreniche in
serata.

AL SUD E SULLE ISOLE

Possibilità di nubifragi sui settori ionici di Calabria, Puglia e
Basilicata, molte nubi altrove con piogge diffuse di moderata o forte
intensità. Qualche schiarita in più sulla Sardegna e nel sud della Sicilia.

Temperature in generale aumento, sia nei valori minimi che nei valori
massimi.

Condizioni meteo invernali

Negli ultimi giorni del mese di marzo i principali modelli confermano condizioni meteo invernali su buona parte dell’Europa: aria fredda di origina artica si metterà in marcia verso l’Europa scorrendo lungo il bordo orientale dell’anticiclone che stazionerà sull’oceano nord-Atlantico. Aumenta di conseguenza la probabilità di una nuova fase invernale per la nostra penisola ma questa volta specialmente sulle regioni settentrionali: secondo i principali modelli si conferma un finale di marzo ed un inizio di aprile piuttosto dinamico con un nucleo di bassa pressione alimentato da aria fredda in azione sul Mediterraneo occidentale. Vi invitiamo a rimanere aggiornati sul nostro sito.

www.centrometeoitaliano.it


Condividi su: