Massi e detriti lungo la Tre Valli Umbre | Strada chiusa e disagi, aggiornamenti - Tuttoggi

Massi e detriti lungo la Tre Valli Umbre | Strada chiusa e disagi, aggiornamenti

Redazione

Massi e detriti lungo la Tre Valli Umbre | Strada chiusa e disagi, aggiornamenti

Sul posto personale Anas e Forze dell'ordine per mettere l'area in sicurezza e ripristinare la circolazione
Sab, 16/12/2017 - 17:21

Condividi su:


Aggiornamento alle ore 11 del 17 dicembre – Rimane ancora chiusa la strada statale Tre Valli tra Piedipaterno e Borgo Cerreto, dividendo in due la Valnerina e rendendo difficoltoso il collegamento con Cerreto di Spoleto, Sellano, Preci, Norcia e Cascia. Molti i chilometri di viabilità alternativa che gli automobilisti sono costretti a percorrere per raggiungere queste zone o spostarsi da esse. Una situazione creata dal maltempo dopo i disagi che per lunghi mesi ci sono stati a causa del terremoto.


Massi e detriti lungo il tratto della strada statale 685 “delle Tre Valli Umbre”, all’altezza del km 45,000, nel comune di Vallo di Nera. A causa di questo movimento franoso, che ha interessato le zone limitrofe all’arteria, il traffico è stato provvisoriamente bloccato in entrambe le direzioni. Fortunatamente nessuno mezzo è stato coinvolto. Sul posto è presente personale Anas e delle Forze dell’ordine per mettere l’area in sicurezza e ripristinare nel più breve tempo possibile la normale circolazione. La chiusura riguarda il tratto compreso tra il km 40,500 (Borgo Cerreto) e il km 48,500 (Piedipaterno di Vallo di Nera) in provincia di Perugia.

La viabilità alternativa – I mezzi pesanti sono deviati sulla strada statale 3 “Flaminia”; per i mezzi leggeri provenienti da Spoleto e diretti verso Norcia l’uscita è a Sant’Anatolia di Narco, dove si consiglia di proseguire per Gavelli e Rocchetta e di rientrare sulla statale 685 all’altezza di Borgo Cerreto; per i mezzi provenienti da Norcia e diretti verso Spoleto l’uscita è all’altezza di Borgo Cerreto dove si consiglia di proseguire in direzione Serrano per poi immettersi sulla strada statale 77 “della Val di Chienti”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!