Maltempo, in migliaia senza elettricità / Umbria in ginocchio/Aggiornamenti - Tuttoggi

Maltempo, in migliaia senza elettricità / Umbria in ginocchio/Aggiornamenti

Redazione

Maltempo, in migliaia senza elettricità / Umbria in ginocchio/Aggiornamenti

Scuole scoperchiate e sgomberate / Albero si abbatte su una casa / Interventi a raffica
Gio, 05/03/2015 - 15:18

Condividi su:


La furia del maltempo mette a dura prova l’Umbria. Circa 13mila utenze sono rimaste senza energia elettrica. La pioggia, la neve nelle zone appenniniche e il forte vento, che ha raggiunto gli 85 nodi, secondo quanto riferisce la protezione civile, stanno provocando dei veri e propri disastri.

Aggiornamento ore 20.36– Prosegue senza sosta il lavoro della Task Force di Enel sul territorio umbro per il ripristino dell’energia elettrica in seguito alle tempeste di vento che hanno ha provocato la caduta di piante, alberi ad alto fusto e rami sulle linee elettriche di media e bassa tensione nel nord dell’Umbria e nel ternano. Situazione in netto miglioramento. Nella provincia di Terni la situazione delle linee di media tensione è risolta, si sta adesso operando sulle singole linee di bassa tensione. Nel nord dell’Umbria, interventi sono in corso a Città di Castello, Gubbio, Pietralunga, San Giustino, Scheggia e Pascelupo, e Umbertide. I Clienti disalimentati sono scesi a circa 2.000, i piani di lavoro proseguiranno per tutta la notte per risolvere la situazione e limitare al massimo i disagi dei clienti anche mediante l’utilizzo di gruppi elettrogeni, nel pieno rispetto delle procedure di sicurezza che questi delicati interventi richiedono. Il forte vento che ancora soffia nelle zone suddette rende però complicati alcuni interventi che per questo potrebbero avere tempi più lunghi.

Aggiornamento ore 18.40 – La strada statale 3bis “Tiberina” (E45) è stata riaperta anche in direzione Cesena, tra Città di Castello e San Sepolcro.

Aggiornamento ore 16.30 – La strada statale 3bis “Tiberina” (E45) è stata riaperta in direzione Roma tra Città di Castello e San Sepolcro. Resta invece provvisoriamente chiusa, nello stesso tratto, la carreggiata in direzione Cesena.

Aggiornamento – La situazione sta lentamente migliorando. Secondo quanto segnalato dall’Enel ora sarebbero 3.900 le utenze rimaste senza elettricità. Da questa notte una task force di tecnici è al lavoro per ripristinare il servizio.

Alto Tevere in ginocchio – La zona più colpita è quella dell’Alto Tevere. In corso alcune decine di interventi dei vigili del fuoco per la rimozione di alberi e la messa in sicurezza dei tetti delle abitazioni,  alcuni dei quali parzialmente scoperchiati. Danneggiata una scuola media di Selci Lama di San Giustino.

Terni – Anche a Otricoli, in provincia di Terni, è stato necessario lo sgombero di una scuola a causa, in questo caso, della caduta di un albero.

Lago Trasimeno – A Tuoro sul Trasimeno, invece,  si è  allagato un campeggio e uno degli alberi caduti nella zona si è abbattuto su una casa. Anche qui si è scoperchiata una parte del tetto di una scuola.

Lezioni sospese – Domani, venerdì 6 marzo, le scuole resteranno chiuse nelle frazioni della montagna folignate di Casenove e Colfiorito a causa delle abbondanti nevicate.

Tragedia sfiorata, camion si ribalta a San Giustino

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!