Luca Presciutti in coma in Thailandia, appello sul web per riportarlo a Perugia

Luca Presciutti in coma in Thailandia, appello sul web per riportarlo a Perugia

Il perugino colpito da una emorragia cerebrale a Bankok dove vive dal 2015, i familiari lo hanno raggiunto ma non hanno i soldi per riportarlo in Italia

share

Il popolo del web si sta mobilitando in queste ore per Luca Presciutti, perugino 45enne che da tre anni vive a Bankok, in Thailandia, e che qualche giorno fa è stato ricoverato in stato di coma gravissimo, per una emorragia cerebrale, in un ospedale locale. La madre ed il fratello Matteo sono riusciti a raggiungerlo con grandi difficoltà e non hanno mezzi sufficienti per assisterlo.

Da qui l’appello sui social network per una raccolta fondi per consentire a Luca di rientrare a Perugia per fornirgli cure mediche più adeguate. Ma servono oltre 20mila euro che la famiglia non ha. A mobilitarsi per il perugino anche l’ex deputata Adriana Galgano, che ha rilanciato l’appello su Facebook.

“E’urgentissimo – spiegano amici e familiari – farlo rientrare in Italia dove secondo pareri medici potrebbe avere delle speranze. La procedura di rientro, oltre che essere complicata in sé, è costosissima, al di sopra delle possibilità familiari – circa 20.000 euro, solo per il trasporto aereo e assistenza in volo – Non ci sono supporti o interventi pubblici da parte dell’ambasciata o del governo italiano. Vogliamo creare una catena solidale, per aiutare la famiglia, tra coloro che lo conoscono e chi, anche senza conoscenza, ne ha la possibilità. E’ l’unica opportunità per Luca di avere anche una minima possibilità di sopravvivenza”.

A condividere l’appello anche un locale di Perugia, “Il Bistrot”, i cui gestori hanno spiegato: “In fondo, il senso del nostro lavoro è organizzare momenti di gioia, di festa. Però, ci sono momenti in cui, questo senso di generosità va rivolto verso altri. Uno, in particolare, in questo momento. Non serve dire, quanto sia urgente. Luca Presciutti ha lavorato con noi per tanti anni. Quel senso di gioia, di festa lo rendeva suo, ogni giorno. Oggi, ha bisogno del nostro aiuto e di tutti i nostri amici e degli amici degli amici, se è necessario”. 

Queste le modalità per fare un’offerta:
Numero della carta UNICREDIT intestata a Matteo Presciutti: 5264 3092 3383 5789
Iban: IT95R 02008 32974 001504169091
Per offerte dall’estero: UNCRITMXXX
Per informazioni: matteopresciutti@gmail.com

share

Commenti

Stampa