Life Clivut, su Zoom si discute verde urbano e cambiamenti climatici - Tuttoggi

Life Clivut, su Zoom si discute verde urbano e cambiamenti climatici

Redazione

Life Clivut, su Zoom si discute verde urbano e cambiamenti climatici

Mer, 11/11/2020 - 08:00

Condividi su:


Life Clivut, su Zoom si discute verde urbano e cambiamenti climatici

Il corso è organizzato dai Comuni di Perugia e Bologna

Non si ferma l’impegno dell’Università di Perugia nel progetto Life Clivut (qui di cosa si tratta, ndr). Oggi (11 novembre) alle 9 va in scena il seminario “Servizi ecosistemici ed il valore del verde urbano” con relatori i professori Riccardo Santolini, UNIURB e Maurizio Micheli e Francesco Ferrini, di UNIFI. Per informazioni, lifeclivutunipg@gmail.com

Giovedì 5 novembre, prima giornata del corso “Il Verde urbano e i cambiamenti climatici”, sono invece stati 160 i partecipanti alla conferenza su Zoom tra professioni, esperti e funzionari della PA. Il corso organizzato dai Comuni di Perugia e Bologna fa parte del Progetto Life Clivut, che è stato presentato dalla coordinatrice Prof.ssa Flaminia Ventura del Dica Unipg. L’assessore del Comune di Perugia Otello Numerini ha presentato le diverse sessioni ed è seguiti il saluto del Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Perugia. Tre “qualificatissimi” relatori hanno discusso la tematica “Sostenibilità delle città e cambiamento climatico”.

La Prof.ssa Bongioannini Cerlini nel suo intervento “Profilo climatico della città, dal passato al presente i cambiamenti in atto” ha presentato elaborazioni di dati tratti da Copernicus Climate Change Service, evidenziando a livello scientifico l’incremento delle anomalie climatiche, rivolgendo particolare attenzione alle città di Perugia e Bologna. La dott.ssa Petralli ha illustrato metodologie ed indicatori per la valutazione del comfort termico, in relazione al fenomeno dell’isola di calore urbana , approfondendo il ruolo degli alberi e dell’importanza dell’uso di dati bioclimatici per la progettazione delle infrastrutture verdi.

Infine, nel suo intervento “Il verde e gli indicatori di qualità urbana”, la dott.ssa Silvia Brini ha parlato del legame tra gli obiettivi internazionali di sviluppo sostenibile di Agenda 2030 e la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile e come questa comporti una nuova attenzione al verde in ambito urbano per lotta ai cambiamenti climatici e la qualità della vita dei cittadini. Ha elencato gli indicatori che vengono monitorati rispetto agli impegni di Agenda 2030 e lo stato dell’arte di questi in 124 città italiane.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!