"Le Giornate dell'Artigianato Storico non si faranno", annuncio choc della Società Rionale Prato - Tuttoggi

“Le Giornate dell’Artigianato Storico non si faranno”, annuncio choc della Società Rionale Prato

Redazione

“Le Giornate dell’Artigianato Storico non si faranno”, annuncio choc della Società Rionale Prato

Il presidente Gaspare Pierangeli "Nuove disposizioni del Governo dopo tragici fatti di Torino ci costringono a rimandare manifestazione"
Mar, 04/07/2017 - 11:22

Condividi su:


Con profondo dolore annuncio che quest’anno non ci saranno le Giornate dell’Artigianato Storico del rione Prato

E’ questa la dichiarazione choc di Gaspare Pierangeli, il presidente della società rionale Prato che da 17 anni organizza uno degli eventi più partecipati e importanti di Città di Castello.

Le nuove disposizioni emanate dal Governo dopo i tragici fatti in piazza San Carlo a Torino, durante la proiezione su maxischermo della finale di Champion’s League tra Juventus e Real Madrid, con un falso allarme per un fantomatico attentato che ha provocato un morto e oltre 1.500 feriti ci hanno costretto a rimandare la manifestazione. Per le autorizzazioni complete servirebbero molte più settimane, rispetto alle cinque che abbiamo a disposizione, prima dell’inizio dell’eventuale manifestazione

Pierangeli ha sottolineato inoltre che, “per una festa del genere, che coinvolge un intero rione, dove sono previste circa 15/20 mila persone durante le quattro serate, si dovrebbe lavorare per un anno intero: non riusciamo materialmente a organizzare tutto in così poco tempo.

A tutto ciò si è poi aggiunto anche un problema logistico, in quanto i proprietari di alcuni edifici dove di solito viene allestita la manifestazione, non possono concedere detti spazi. “Finora – ha aggiunto il presidente – abbiamo sempre rispettato ogni norma possibile: da quelle relative agli impianti, a quelle igieniche, senza dimenticare i collaudi e, negli ultimi anni, personale specifico per la sicurezza. Adesso dovremmo ripartire da capo e dovremmo, in pratica, controllare un intero rione compresi gli stand ‘che fornisce la società rionale’ che gli artigiani usano per mostrare i loro prodotti”.

Pierangeli, comunque, non si scoraggia e, anzi, rilancia:

Dopo 17 anni è arrivato il momento di prendere una pausa, un anno di stop, per organizzare al meglio la prossima edizione e per provare a rilanciare una festa già conosciuta ed apprezzata in tutto il centro Italia, tornando a puntare sull’aspetto culturale ed educativo di una manifestazione importante per la città e per il rione come quella delle Giornate dell’artigianato Storico

La Società Rionale Prato, memore di una costante e costruttiva collaborazione, ringrazia e spera che il sostegno con i privati, amministrazione comunale, forze dell’ordine, sponsor, soci, volontari, vari enti e banche, possa riprendere per un così importante e vitale evento per tutta la città.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!