Le Fave dei Morti: la ricetta originale dei biscotti perugini - Tuttoggi

Le Fave dei Morti: la ricetta originale dei biscotti perugini

Redazione

Le Fave dei Morti: la ricetta originale dei biscotti perugini

Inizia con oggi la nuova rubrica dedicata ai dolci umbri e non solo, a cura del pasticcere Marco Giudizio
domenica, 01/11/2015 - 00:23

Condividi su:


Le Fave dei Morti: la ricetta originale dei biscotti perugini

Ricetta di Marco Giudizio*

Le Fave dei Morti sono deliziosi e semplici biscotti a base di mandorle preparati in occasione del giorno della Commemorazione dei Defunti da molti perugini. Piuttosto diffuse ancora oggi e vendute nel periodo precedente a tale giorno si possono trovare in numerose pasticcerie e forni umbri. Fonti autorevoli sostengono che tali biscottini sono originari del perugino e poi diffusi con alcune varianti in altre Regioni del Centro Italia. Esistono molte ricette a livello Nazionale ma con variazioni più o meno importanti. Quelle che i perugini come me conoscono sono quelle a forma leggermente ovoidale e schiacciate e con superficie più o meno zuccherina, croccanti fuori e morbide dentro dall’intenso sapore di mandorle. Vi propongo la mia ricetta davvero semplice da eseguire. Se amate come me questi biscottini ve la consiglio vivamente!


Ingredienti per circa 20 Fave dei Morti:

  • 150 g di mandorle spellate,
  • 1 albume d’uovo,
  • 30 g di burro morbido,
  • 1 pizzico di sale,
  • 130 g di farina 00,
  • 30 ml di liquore alle mandorle amare,
  • 170 g di zucchero semolato + extra per spolverare la superficie dei biscottini

Preparazione:

Tostate le mandorle in forno a 140°C per circa 12 minuti. Lasciate raffreddare e tritare finemente con un robot da cucina o a mano con coltello se preferite. Unite poi la farina, il sale e lo zucchero semolato. Aggiungere il burro morbido, l’albume d’uovo leggermente sbattuto e il liquore, incorporando bene. Far riposare l’impasto in frigo per una notte o almeno 3 ore (se siete di fretta). Preriscaldare il forno statico a 180°C. Creare delle palline ed appiattire col palmo della mano, leggermente ottenendo la forma desiderata. Passare poi la superficie di essi velocemente in dello zucchero semolato. Cuocere a 180°C per circa 10 minuti.

Buon Appetito a tutti!


* MarMarco Giudizioco Giudizio

Mi chiamo Marco Giudizio, ho 29 anni sono nato e cresciuto nella zona del Lago Trasimeno che adoro, dove ho vissuto fino a pochi anni fa. Attualmente vivo a Firenze e nel mio tempo libero mi piace creare, rivisitare, riprodurre e sperimentare ricette di dolci tipici della mia Regione di origine e non solo. Ho studiato pasticceria italiana presso l’Università dei Sapori di Perugia e poi pasticceria francese presso l’Ecole Nationale Supérieure de la Pâtisserie ad Yssingeaux. Da sempre mi piace viaggiare, visitare nuovi posti, conoscere nuove culture con particolare attenzione alla storia e all’arte che riguardano un determinato posto. Durante un soggiorno, ovunque esso sia, mi piace conoscere ed assaggiare il dolce tipico di quella città, nella migliore pasticceria e nonostante spesso non sia affatto facile, provare a replicarlo durante il mio tempo libero per portare con me un dolce ricordo.


Condividi su:


Aggiungi un commento