Intitolata ai volontari oncologici la rotatoria di Sant’Andrea delle Fratte - Tuttoggi.info

Intitolata ai volontari oncologici la rotatoria di Sant’Andrea delle Fratte

Redazione

Intitolata ai volontari oncologici la rotatoria di Sant’Andrea delle Fratte

Dom, 22/10/2023 - 12:29

Condividi su:


Una cerimonia di riconoscimento e gratitudine per chi dedica la sua vita agli altri, in un punto nevralgico della città

Nella mattina del 21 ottobre, un momento di particolare significato ha unito la città di Perugia. Alla rotatoria all’intersezione tra via Penna e via Soriano a Sant’Andrea delle Fratte, una nuova targa è stata svelata, dedicata ai volontari oncologici.

Alla cerimonia era presente il sindaco Andrea Romizi, il vice presidente della commissione toponomastica Paolo Befani, il presidente di Aucc Giuseppe Caforio, e molti altri. Questi ultimi hanno enfatizzato l’importanza di dedicare un tale luogo, frequentato e visibile, a figure così meritevoli.

Befani ha sottolineato come la città riconosca e apprezzi chi, come i volontari oncologici, mette il benessere altrui al centro della propria esistenza. Un sentimento riecheggiato anche da Leonardo Belardi, che ha voluto menzionare il fondamentale contributo dell’ospedale di Perugia al campo dell’oncologia.

Ricordi e gratitudine hanno dominato anche l’intervento di Caforio, presidente di Aucc. L’associazione, infatti, si impegna ogni giorno nella ricerca e nell’assistenza, offrendo dignità e supporto ai malati di cancro.

In chiusura, il sindaco Romizi ha voluto sottolineare l’importanza dei volontari, dei ricercatori e di tutte le persone che, con impegno e dedizione, rendono migliori le vite dei malati e delle loro famiglie.

In una giornata all’insegna della riconoscenza e dell’unione, la rotatoria diventa simbolo di una comunità che sa guardare avanti, con speranza e solidarietà.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!