Incendio alla Ecorecuperi Srl, Fiorini invita la Giunta regionale a mobilitarsi - Tuttoggi

Incendio alla Ecorecuperi Srl, Fiorini invita la Giunta regionale a mobilitarsi

Ospite

Incendio alla Ecorecuperi Srl, Fiorini invita la Giunta regionale a mobilitarsi

Senza l'intervento del Governo molte aziende agricole e zootecniche rischiano la chiusura
Ospite |
Mer, 26/08/2015 - 17:25

Condividi su:


STRONCONE – La Lega Nord chiede alla Giunta regionale di attivarsi, anche presso il Governo nazionale, per dare sostegno alle aziende agricole e zootecniche danneggiate dalla dispersione di agenti inquinanti in conseguenza dell’incendio verificatosi presso l’azienda Ecorecuperi Srl di Vascigliano nel Comune di Stroncone.

Con una mozione presentata in Consiglio regionale Emanuele Fiorini ha chiesto alla giunta Marini di intervenire per risarcire le aziende in modo proporzionale rispetto ai danni subiti.

A seguito dell’incendio che ha distrutto i magazzini della ditta Ecorecuperi srl. e i rifiuti di materiale plastico che erano stoccati al loro interno – spiega Fiorini, Lega Umbria – si è verificata la dispersione nell’aria di diossine e di altri agenti inquinanti che hanno compromesso numerose colture e foraggi in prossimità dell’azienda.

In seguito la magistratura ha avviato numerose inchieste giudiziarie finalizzate a fare chiarezza sulle dinamiche dell’incendio e sulla successiva attività di bonifica. Alcune delle 84 aziende agricole e zootecniche che insistono nella zona, si sono costituite parte civile nel processo penale che ne è conseguito.

Molte di queste si trovano, tutt’oggi, in gravi condizioni economiche in ragione delle misure cautelative imposte dall’Asl n. 4 di Terni dopo l’incendio che ha causato la dispersione di diossina nell’atmosfera e nel terreno.

La Camera di Commercio, di Terni e la Regione Umbria – prosegue – hanno già realizzato un piano di interventi con il quale, tuttavia, è stata coperta solo una minima parte dei danni arrecati alle aziende agricole e zootecniche in questione e, in ogni caso, in maniera non proporzionale rispetto all’entità dei danni subiti dalle singole aziende“.

Fiorini ha ricordato anche come il Tribunale di Terni ha condannato la Ecorecuperi Srl al risarcimento dei danni in favore di alcune delle parti civili costituitesi ma come al contempo sia difficile che ciò accada visto che alcune aziende hanno subito danni economici ingentissimi, anche superiori ai 100.000 euro. La Lega invita ad intervenire velocemente visto che l’incendio ha complicato ulteriormente una situazione già resa precaria dalla crisi economica. Per Fiorini se il Governo non interverrà al più presto si rischiano gravi conseguenze anche sul piano occupazionale.

Per questi motivi – conclude – abbiamo impegnato la Giunta regionale ad adottare tutte le iniziative necessarie, anche presso il Governo nazionale, per reperire le risorse economiche necessarie per aiutare le aziende agricole e zootecniche danneggiate”.
immagine di repertorio

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!