Gran Gala San Valentino Terni presenta "Nessuno Escluso" - Tuttoggi

Gran Gala San Valentino Terni presenta “Nessuno Escluso”

Redazione

Gran Gala San Valentino Terni presenta “Nessuno Escluso”

Mer, 05/02/2014 - 10:15

Condividi su:


In occasione degli eventi Valentiniani che si svolgono annualmente nella città di Terni, il Gran Galà di San Valentino è lieto di presentare lo spettacolo “Nessuno escluso”, riguardante il tema del femminicidio e portato in scena già all'interno della Casa di Reclusione di Spoleto da attori detenuti (qua riprodotto da attori professionisti).

Da molti anni si pensa che il problema della devianza debba essere risolto facendo lievitare la coscienza collettiva non soltanto nei confronti di chi commette un reato o di chi lo subisce, ma verso una “dimensione partecipata” della comunità. E’ questo il senso dello spettacolo. Non ricalca lo schema classico dello “spettacolo di denuncia” ma insegue l’obiettivo di alimentare una presa di coscienza delle persone sul fatto che “la questione femminile” è un problema di tutti, non solo delle donne. Le scene trattano temi forti come lo stupro, la violenza e l’indifferenza di chi assiste e decide di non intervenire. Siamo convinti che le persone possano cambiare superando la “astensione” dalla vita e alimentando dentro di sé il “piacere della contaminazione”. Superando gli sterili atteggiamenti compassionevoli, ma rivendicando il diritto di esistere. In una sola ottica: quella della comunità solidale, di una comunità in cui tutti siamo disponibili verso gli altri, ad affrontarne i problemi e a tentare una conciliazione mediatrice tra il conflitto e l’identità. Questo deve valere per tutti. Nessuno Escluso.

Gli artisti partecipanti saranno: Maria Rosaria Omaggio, Maria Letizia Righi, Blas Roca Rey, Monica Rogledi, Deborah Bertagna, Giovanni Arcuri (protagonista di “Cesare deve morire”) , Germano Rubbi, Melissa Manna, Fausto Jacopo Tognini, Mauro Antonelli

Per il tango sarà presente Eduardo Mojano, ballerino e attore di fama internazionale.

Emiliano Begni e la Compagnia” Terapia d'urto d ella Casa di Reclusione di Rebibbia accompagneranno musicalmente l'evento.

Coreografie: Olga Ziello.

Parte dell'incasso sarà devoluto all'associazione TerniDonne e la serata del 12 sarà tradotta in lingua dei segni.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!