Folignate blocca ladro e lo consegna ai Cc - Tuttoggi

Folignate blocca ladro e lo consegna ai Cc

Alessia Chiriatti

Folignate blocca ladro e lo consegna ai Cc

Le grida di una commerciante richiamano l'attenzione dell'uomo | E' successo in centro
Dom, 25/06/2017 - 19:45

Condividi su:


Folignate blocca ladro e lo consegna ai Cc

Si è accorto delle urla della donna ed è intervenuto in suo soccorso. E’ questa la storia che nel pomeriggio di oggi, 25 giugno, ha visto protagonista un folignate, che ha bloccato e consegnato un ladro ai carabinieri.

Il furto in pieno centro – Tutto è nato quando un uomo, cittadino di origine extracomunitaria, è entrato all’interno di un negozio del centro della città, e, credendo di passare inosservato, ha rubato alcuni cacciavite esposti sugli scaffali dell’esercizio commerciale. Il fatto è accaduto in pieno centro città a Foligno, all’incrocio tra via Garibaldi e via Umberto I, in un negozio di articoli per la casa di proprietà di alcuni cittadini di origine cinese.

La proprietaria del locale si è pero accorta del furto. Ha anche provato a fermare l’uomo, rincorrendolo per strada e chiedendogli di restituirle il maltolto. Provvidenziale a quel punto è stato l’intervento del passante, che, vista in difficoltà la donna, ha fermato l’extracomunitario e ha telefonato alle forze dell’ordine. Sul posto, in poco tempo, si sono portati polizia e carabinieri, i quali, grazie agli accertamenti, sono risaliti all’identità del ladro: si tratta di un cittadino di origine africana, ormai da tempo in Italia. Fermato e perquisito dalle forze dell’ordine, aveva con sé una busta con all’interno degli attrezzi da lavoro, tra cui una roncola.

L’uomo è stato condotto in caserma dai Carabinieri, ai quali è affidato il caso, e denunciato per furto. In base alle prime informazioni, inoltre, l’uomo, che di mestiere si dedica talvolta ad attività di giardinaggio (elemento che potrebbe spiegare il possesso della roncola) era già noto alle forze dell’ordine e ha precedenti per altri furti.

©Riproduzione riservata


Condividi su:


Aggiungi un commento