Federmoda Confcommercio, lo spoletino Carlo Petrini nella Giunta nazionale - Tuttoggi

Federmoda Confcommercio, lo spoletino Carlo Petrini nella Giunta nazionale

Redazione

Federmoda Confcommercio, lo spoletino Carlo Petrini nella Giunta nazionale

Il neo eletto, "Dobbiamo lavorare molto sulla formazione e sull’innovazione"
Lun, 23/04/2018 - 18:09

Condividi su:


Carlo Petrini, imprenditore spoletino presidente del Settore Moda Confcommercio Umbria, è stato appena eletto nella Giunta nazionale di Federazione Moda Italia. Un risultato doppiamente importante: sia dal punto di vista personale che come rappresentante degli imprenditori di una piccola regione come l’Umbria.

“E’ una grande soddisfazione – commenta infatti Carlo Petrini – ma anche una grande responsabilità, soprattutto in un momento molto difficile per i consumi nel nostro settore: un settore che soffre ancora, dove la ripresa non si fa tanto sentire.

Abbiamo perso con percentuali a due cifre – sottolinea Petrini – e stiamo recuperando con percentuali da prefisso telefonico: 0,2 – 0,3%. Dobbiamo per questo lavorare molto sulla formazione e sull’innovazione, altrimenti chi ha resistito finora non riuscirà ad andare avanti.

Il digitale dovrà necessariamente entrare nel negozio fisico. Questo non significa che tutti devono fare e-commerce, ma significa che una integrazione tra digitale e negozio fisico ci deve comunque essere.

Il nostro compito è di accompagnare al meglio le aziende con formazione specialistica per l’innovazione, la digitalizzazione e le reti d’impresa.  Ma anche di continuare la lotta alla contraffazione, che vede spazi di conquista anche sul web.

In un Paese che vede le nostre imprese tartassate, non è tollerabile trovare su marketplace dei più importanti social network annunci di prodotti taroccati e venduti abusivamente in più taglie e colori.

Su questo fronte ci impegneremo con la stessa determinazione che ci ha permesso di vincere la battaglia sulle etichettature dei prodotti tessili e delle calzature. Finalmente oggi ci hanno dato ragione: i responsabili diretti per etichette non conformi sono i produttori e non i commercianti. Sembra una cosa scontata, ma questo risultato ha richiesto un confronto lungo e serrato di Federazione Moda Italia con le istituzioni”.

Federazione Moda Italia è la più importante Federazione di Settore Moda, dettaglio e ingrosso abbigliamento, calzature, pelletterie, accessori, articoli sportivi, tessile-arredamento, in cui operano oltre 72.000 addetti – costituita nel 1949 – che associa oltre 30.000 aziende iscritte nelle rispettive Associazioni provinciali del sistema Confcommercio.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!