Equilibri di bilancio, "nuova linfa" per ripartenza post Covid | Calano Tari e Imu - Tuttoggi

Equilibri di bilancio, “nuova linfa” per ripartenza post Covid | Calano Tari e Imu

Redazione

Equilibri di bilancio, “nuova linfa” per ripartenza post Covid | Calano Tari e Imu

Approvati dal Consiglio finanziamenti per attrezzature, mezzi e iniziative di rilancio città, l’assessore Mancini "Chiuderemo anche annosa vicenda parcheggio coperto di San Pietro”
Lun, 03/08/2020 - 10:55

Condividi su:


Il Consiglio comunale di Gubbio ha approvato gli equilibri di bilancio 2020 del Comune.

Programmazione e progettazione

Nonostante le enormi difficoltà dovute alla crisi sanitaria non ancora chiusa, è stato approvato un bilancio con forti indirizzi di programmazione e progettazione. In particolare, come sottolinea l’assessore Giordano Mancini, “verrà potenziato il servizio manutentivo, con 300 mila euro che serviranno all’acquisto di attrezzature e mezzi. Investiremo inoltre sul personale interno, con oltre 190 mila euro per intensificare l’attività manutentiva e di progettazione”.

3 milioni per opere pubbliche

Nonostante la drastica riduzione della tassa di soggiorno, verrà aumentato il finanziamento per attività culturali, sportive e turistiche, con circa 90 mila euro che serviranno “ad agevolare ulteriormente le iniziative di rilancio e ripartenza della nostra città. Inoltre – prosegue l’assessore al Bilancio – tra avanzo e nuovi mutui daremo il via a oltre 3 milioni di euro di opere pubbliche e manutenzioni straordinarie sul territorio: un’altra operazione che darà nuova linfa e nuovo impulso anche alla ripresa economica”.

Calano le tasse

Mancini ha sottolineato anche come “il Comune non si stia dimenticando delle difficoltà contingenti di commercio, artigianato e impresa: per tali motivi abbiamo scelto di ridurre la Tari di circa il 25% e l’Imu di circa il 10%, prolungando i termini per le rateizzazioni fino a 36 mesi. Con atti precedenti a ieri avevamo già allungato il ravvedimento operoso per l’Imu fino a fine ottobre, e azzerato la tassa per l’occupazione del suolo pubblico”.

Svolta parcheggio coperto San Pietro

Il consolidamento del bilancio messo a punto negli anni passati permetterà al Comune di Gubbio di accedere ad un mutuo pari a circa 2 milioni di euro per completare nelle annualità 2021-22 l’intervento del Puc 1, “vale a dire – chiude Mancini – la realizzazione del parcheggio coperto di San Pietro, per il quale l’amministrazione nel precedente mandato ha investito oltre 1 milione a bilancio corrente, mettendo in sicurezza il finanziamento”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!