Elezioni, stalli vandalizzati a Terni "La Lega fa paura" - Tuttoggi

Elezioni, stalli vandalizzati a Terni “La Lega fa paura”

Luca Biribanti

Elezioni, stalli vandalizzati a Terni “La Lega fa paura”

Mar, 20/09/2022 - 13:49

Condividi su:


Terni, vandalizzati stalli elettorali della Lega. I candidati Alessandrini e Brizi "Confrontiamoci al nostro gazebo, vi aspettiamo"

Stalli elettorali della Lega vandalizzati in via dell’Annunziata e viale Centurini, la denuncia arriva direttamente dai candidati Valeria Alessandrini (capolista al plurinominale Camera) e Federico Brizi (plurinominale Camera).

In una nota stampa, i due candidati condannano il gesto attribuendo la responsabilità, più o meno velatamente, ai simpatizzanti degli esponenti delle attuali forze al Governo “La Lega è scomoda, più si avvicina il giorno della elezioni e più alcuni partiti prendono coscienza che dovranno fare le valigie da Palazzo Chigi”.

“La Lega fa paura”

“La Lega fa paura, soprattutto a chi, in maniera tutt’altro che democratica, ha pensato bene, in alcune zone del Comune di Terni, di distruggere le plance elettorali a noi destinate, senza contare i numerosi casi in cui i nostri manifesti vengono strappati o danneggiati. Si tratta di comportamenti da condannare con forza – seguitano i candidati della Lega – che nulla hanno a che fare con il confronto e la dialettica politica. Chi non è d’accordo, chi ha un’altra visione del paese, è libero di pensarla come vuole, siamo aperti ad ascoltare le idee e le proposte di chiunque, ma in maniera civile e costruttiva, nelle sedi opportune. Invitiamo questi personaggi ad uscire dall’anonimato dell’atto vandalico e a confrontarsi apertamente sulle nostre proposte. Li aspettiamo nel gazebo della Lega in centro a Terni, a Corso Tacito”.

Stalli danneggiati, Lega invita ‘gli avversari’ a prendere le distanze

“Chiediamo inoltre alle forze politiche a noi avverse di prendere le distanze da gesti incivili che non fanno bene al confronto democratico – conclude la nota della Lega – Nonostante tutto, andiamo avanti con la forza delle idee e con la consapevolezza che nessuno potrà intimorirci. Andiamo avanti più forti e convinti di prima nella nostra battaglia per un Paese più libero, più giusto, più sicuro”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!