Donato ecografo palmare nel ricordo di Vincenzo Spinuzza - Tuttoggi

Donato ecografo palmare nel ricordo di Vincenzo Spinuzza

Redazione

Donato ecografo palmare nel ricordo di Vincenzo Spinuzza

Sab, 06/03/2021 - 07:25

Condividi su:


Donato ecografo palmare nel ricordo di Vincenzo Spinuzza

La donazione dell'ecografo palmare destinato alla struttura di Nefrologia è arrivata dai familiari dell'uomo, di Bevagna e in cura per anni a Spoleto

Un ecografo palmare donato all’ospedale di Spoleto per ricordare Vincenzo Spinuzza. La donazione è arrivata dai familiari dell’uomo, proprietari del camping Pian di Boccio di Bevagna. Che hanno voluto così ringraziare i professionisti della struttura di Nefrologia del San Matteo degli Infermi, guidata dalla dottoressa Paola Vittoria Santirosi.

Venerdì mattina i figli e la moglie hanno consegnato alla direttrice del presidio ospedaliero, Orietta Rossi, e alla Santirosi un ecografo palmare VSCAN di ultima generazione con sonda bi-direzionale. Si tratta di uno strumento di grande utilità per gli specialisti impegnati nel reparto di Nefrologia e Dialisi di Spoleto.

Donazione dell’ecografo palmare nel ricordo di Vincenzo Spinuzza

Dopo la perdita del caro Vincenzo, seguito da alcuni anni in dialisi peritoneale domiciliare con sistema assistito share source di tele dialisi, la famiglia ha voluto donare questa apparecchiatura in ricordo del loro congiunto.

Commovente il biglietto che ha accompagnato la preziosa donazione. “Grazie alle amorevoli cure prestate al nostro caro Vincenzo con umanità e professionalità. Vincenzo ha affrontato con forza d’animo e coraggio la malattia. Fino all’ultimo ha condiviso, con chi gli è stato vicino, affetti ed interessi e non è mai mancato un sorriso per tutti”.

Dalla direzione strategica dell’azienda sanitaria Usl Umbria 2, dalla direzione del presidio ospedaliero di Spoleto, dalla struttura di Nefrologia e Dialisi i più sentiti ringraziamenti alla famiglia di Vincenzo Spinuzza per questa generosa testimonianza di vicinanza agli operatori sanitari del “San Matteo degli Infermi”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!