Deposito irregolare di eternit in capanno agricolo. 50enne rischia 2 anni - Tuttoggi

Deposito irregolare di eternit in capanno agricolo. 50enne rischia 2 anni

Redazione

Deposito irregolare di eternit in capanno agricolo. 50enne rischia 2 anni

Mar, 23/03/2021 - 19:16

Condividi su:


Il responsabile dell'attività non avrebbe avuto le dovute autorizzazioni né garantito l'incolumità dei dipendenti, oltre alla denuncia anche una maxi multa

Aveva collocato un’attività di rimozione di coperture in eternit (lastre di cemento-amianto) all’interno di un capanno agricolo di Città di Castello, finendo nei guai per questa e altre irregolarità.

Dal controllo dei carabinieri forestali è infatti emerso che il responsabile – un 50enne del posto – operava in assenza dell’iscrizione all’albo nazionale dei gestori ambientali, non aveva predisposto il piano di lavoro a norma di legge e non aveva adottato accorgimenti e dispositivi atti a tutelare l’incolumità dei suoi dipendenti.

Le lastre di eternit, inoltre, erano state disposte in maniera incontrollata, senza il minimo rispetto delle norme tecniche che disciplinano il deposito di sostanze pericolose. Il responsabile, oltre alla denuncia, ora rischia l’arresto fino a 2 anni e un’ammenda fino ad un massimo di 26.000 euro.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!