Corsa All'Anello di Narni, torna la mostra "Ars Palliorum" - Tuttoggi

Corsa All'Anello di Narni, torna la mostra “Ars Palliorum”

Redazione

Corsa All'Anello di Narni, torna la mostra “Ars Palliorum”

Gio, 24/04/2014 - 12:25

Condividi su:


Settima edizione per il premio di arte contemporanea “Ars Palliorum”, l’esposizione – concorso, allestita nella sala bar del teatro comunale “Manini” che partirà domenica 27 aprile con l’inaugurazione alle 18 e si concluderà domenica 11 maggio, con la premiazione alle 19 in piazza dei Priori.
L’evento, organizzato dall’Ente Corsa all’Anello in collaborazione con il Comune di Narni, avrà come curatore artistico Gaia Cecca ed il fine sarà quello di premiare l’opera ispirata alla città di Narni, alla Corsa all’Anello ed al Medioevo che rappresenterà il “Bravio” 2014 e 2015 per il miglior terziere. Il concorso è infatti diventato biennale: l’ultima edizione, vinta dall’artista ternano Cristiano Carotti (foto dell’opera in allegato) risale al 2011 ed è stata seguita da due edizioni speciali in cui sono state esposte le opere migliori dei concorsi passati.
L’edizione 2014 è di grande qualità: gli artisti in gara, selezionati nel panorama contemporaneo, sono undici e provengono oltre che dall’Umbria (Narni, Terni, Foligno, Assisi), anche dalla Toscana, dal Lazio, dalla Puglia e dalla Sicilia. Parteciperanno ad Ars Palliorum 2014 Beatrice Alegiani, Valentina Angeli, Cristiana Cascioli, Gianni Dorigo, Stefano Frascarelli, Sonia Giambrone, Marco Piantoni, Andrea Pinchi, Paolo Pizzutilo, David Pompili e Stefano Veschini. L’opera del primo classificato sarà il Bravio 2014, mentre quella del secondo classificato rappresenterà il Bravio 2015.
Il vincitore sarà scelto da una giuria di esperti formata da Mino Lorusso, giornalista Rai, Francesca Briganti, critica d’arte, Chiara Silvestri, giornalista e blogger, Antonio Rocca, storico dell’arte e Samuele Bussoletti, segretario eventi dell’Ente Corsa all’Anello. Inoltre sarà assegnato un premio speciale da una giuria popolare composta dai visitatori della mostra che potranno esprimere il nome del loro artista preferito, scrivendolo in un foglietto che apporranno in un’apposita urna. In occasione della mostra sarà pubblicato un catalogo.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!