Coronavirus, al via raccolta fondi per ospedale di Marsciano - Tuttoggi

Coronavirus, al via raccolta fondi per ospedale di Marsciano

Redazione

Coronavirus, al via raccolta fondi per ospedale di Marsciano

A promuovere l’iniziativa è l’Avis di Marsciano insieme alla Caritas locale e alle amministrazioni comunali di Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio e San Venanz
Sab, 21/03/2020 - 13:54

Condividi su:


Coronavirus, al via raccolta fondi per ospedale di Marsciano

Al via una raccolta fondi per sostenere le attività dell’Ospedale della Media Valle del Tevere in questa fase di emergenza epidemiologica da coronavirus.

A promuovere l’iniziativa è l’Avis di Marsciano insieme alla Caritas locale e alle amministrazioni comunali di Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio e San Venanzo.

Le donazioni vanno effettuale sull’iban: IT 64 C 01030 38510 000001093771,intestato all’Avis comunale di Marsciano, indicando come casuale: “Aiutiamo Ospedale MVT”.

I fondi raccolti serviranno ad acquistare un respiratore e dispositivi di protezione individuale (mascherine, protezioni facciali, guanti, tute, ecc.) per il personale sanitario dell’ospedale, in modo da tutelarne la salute e la sicurezza e ridurre al minimo i rischi di contagio per chi si trova ad affrontare l’emergenza in prima linea. L’ospedale della Media Valle del Tevere è infatti stato riconvertito nei giorni scorsi per diventare una delle strutture regionali di riferimento per la cura dei malati di Covid-19.

“È molto importante – sottolinea l’assessore alle politiche sociali del Comune di Marsciano, Manuela Taglia – che tutti i cittadini della Media Valle del Tevere siano sensibilizzati su questa raccolta fondi e invito anche tutte le associazioni e le imprese del territorio a farsi promotrici in questo senso. Oltre che rispettando le regole di igiene pubblica e distanziamento sociale possiamo dare un contributo per sconfiggere il coronavirus anche donando solo pochi euro in favore dell’ospedale della Media Valle del Tevere. E fin da ora ringrazio tutti coloro che aderiranno a questa raccolta fondi”.


Condividi su: