Coronavirus, a Bastia Umbra altri 5 casi - Tuttoggi

Coronavirus, a Bastia Umbra altri 5 casi

Flavia Pagliochini

Coronavirus, a Bastia Umbra altri 5 casi

L'annuncio dell'amministrazione comunale, che ha anche attivato un conto corrente per le donazioni a favore delle Associazioni di Volontariato locali
Gio, 26/03/2020 - 14:47

Condividi su:


Coronavirus, a Bastia Umbra altri 5 casi

Aumentano ancora i casi di coronavirus a Bastia Umbra: ai tredici già noti nei giorni scorsi, guarito incluso, si aggiungono altri cinque cittadini positivi, di cui il sindaco Paola Lungarotti è stato notificato dai responsabili dell’U.O.C Igiene e Sanità pubblica. Il Centro operativo comunale, attivato per casi del genere, oltre a monitorare la situazione è attivo per coordinare anche l’assistenza alle famiglie in isolamento.

Fermiamolo questo virus, restiamo a casa, rispettiamo le misure restrittive governative per la diffusione e il contagio, è l’unica medicina che abbiamo, è l’unica medicina che funziona. 5 nuovi casi per i quali è stato attivato il protocollo previsto. Ai nostri concittadini e concittadine, alle loro famiglie che si trovano in isolamento vogliamo ricordare la nostra vicinanza, il nostro aiuto, vogliamo ricordare di non sentirsi mai soli perché insieme ce la faremo“, dice il sindaco, Paola Lungarotti, che invita nuovamente “a rispettare la raccomandazione più importante fra tutte: rimaniamo a casa“.

Intanto è stato attivato il conto corrente intestato a: COMUNE DI BASTIA UMBRA EMERGENZA COVID 19, IBAN IT 40 K 01030 38280 000001594965 – BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.P.A. per le donazioni a favore delle Associazioni di Volontariato di Bastia Umbra, per l’acquisto di beni, dispositivi di sicurezza, attrezzature e materiali, contributi ogni giorno più necessari nell’ emergenza che stiamo vivendo. I consiglieri, gli assessori, il presidente del consiglio e il sindaco doneranno gettoni di presenza e quota delle indennità, un piccolo gesto per iniziare questa raccolta, perché la solidarietà in questo momento combatte il coronavirus e alimenta la vita. “Ogni giorno occorrono mascherine, protezioni, occorrono tutti i presidi che permettono alle Associazioni di Volontariato di aiutare chi è in quarantena, chi è colpito dalla malattia, chi è solo, con gesti d’amore, con quella dedizione senza la quale sarebbe impossibile, senza la quale ognuno si sentirebbe più solo“, l’appello del presidente del consiglio bastiolo, Giulio Provvidenza.


Condividi su: