Congresso Pd, prima di votare vanno riscritte le regole anti Covid

Congresso Pd, prima di votare vanno riscritte le regole anti Covid

Massimo Sbardella

Congresso Pd, prima di votare vanno riscritte le regole anti Covid

Sab, 17/10/2020 - 13:39

Condividi su:


Congresso Pd, prima di votare vanno riscritte le regole anti Covid

Congresso Pd, breve pausa (Covid permettendo) in attesa delle nuove regole per le votazioni nei circoli. Perché a dettare i tempi per conoscere il nuovo segretario dem dell’Umbria potrebbe essere il virus, più che gli organismi nazionali e regionali del partito.

Venerdì sera la Commissione regionale si è confrontata online con il responsabile nazionale organizzazione, Stefano Vaccari, che aveva inviato una nota a tutti i segretari regionali italiani, alla luce dell’evolversi della situazione contagi da Coronavirus in Italia.

Nuove regole per i Congressi, ma il voto resta in presenza

A stretto giro, con il supporto del nazionale, la Commissione regionale adeguerà il regolamento e il protocollo Covid per le votazioni nei circoli al nuovo Dpcm. Si dovrà tenere conto anche delle esigenze dei territori. A quel punto potranno essere celebrate le assemblee territoriali, garantendo il dibattito congressuale anche online attraverso la videoconferenza. Le nuove norme dovranno prevedere anche possibili ulteriori misure restrittive locali e nazionali.

Il voto rimarrà comunque in presenza, seppure con modalità per evitare gli assembramenti .

Congresso, le nuove tempistiche

È stata decisa pertanto una proroga della scadenza dei congressi, le cui date saranno definite nelle prossime ore, per consentire di ridefinire il calendario anche dei congressi rinviati. Entro lunedì la Commissione dovrebbe indicare le nuove tempistiche dei congressi in Umbria.

Le responsabilità dei segretari di Circolo

E’ stata individuata una possibile soluzione per quei circoli i cui segretari non siano nelle condizioni di organizzare il congresso e per i congressi con candidati unitari (eventuali circoli e comunali, nonché il provinciale di Terni). Nel regolamento congressuale e nel protocollo Covid dovranno essere sciolti quei nodi che consentiranno di comprendere esattamente le responsabilità dei segretari e dei tesorieri di ciascun circolo.

I tempi dettati dal Covid

Se i tempi per gli adeguamenti normativi e procedurali saranno lunghi, possibile a questo punto che il Pd umbro resti commissariato ancora per mesi, viste le preoccupanti previsioni sull’andamento dei contagi Covid in Italia. A quel punto, presumibilmente, si riaprirebbe la disputa sulle regole dei Congressi, in particolare sugli iscritti aventi diritto al voto.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!