Cereali alle stalle, gli Atc alla Regione: impossibile onorare i futuri risarcimenti

Cereali alle stalle, gli Atc alla Regione: impossibile onorare i futuri risarcimenti

Massimo Sbardella

Cereali alle stalle, gli Atc alla Regione: impossibile onorare i futuri risarcimenti

Sab, 07/05/2022 - 10:34

Condividi su:


La guerra in Ucraina e la speculazione nei mercati internazionali rischiano di far saltare i conti agli Atc, anche a quelli più virtuosi

La guerra in Ucraina (e la speculazione nei mercati internazionali) hanno fatto andare alle stelle i prezzi dei cereali. Al blocco delle esportazioni dal Mar Nero e alle sanzioni alla Russia, si sono unite infatti l’aumento del costo dell’energia – che incide anche sulle lavorazioni agricole – e dei fertilizzanti all’azoto e la siccità che ha colpito Stati Uniti e Canada lo scorso anno. Grano tenero, mais e frumento panificabile hanno fatto impennare i prezzi.

Un problema per i consumatori. E per gli Atc (Ambiti territoriali di caccia) che temono di veder raddoppiata, nel corso di quest’anno, l’entità delle richieste di risarcimento per i danni provocati alle colture dagli animali selvatici.

Per questo i tre presidenti degli Atc umbri hanno scritto alla Regione, rappresentando il problema. Con le attuali risorse a disposizione (di cui, con il nuovo meccanismo, il 40% assegnate sulla base dei cinghiali abbattuti rispetto agli obiettivi assegnati) gli Atc non potranno far fronte alle richieste di risarcimento. Anche quelli finora virtuosi, come l’Atc 2 del Folignate – Spoletino, che proprio in questi giorni ha completato il risarcimento agli agricoltori di tutte le domande pervenute per il 2021, pari a circa 195mila euro.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!