Centinaia di telefonate alla ex e appostamenti sotto casa, “ammonito” 55enne

Centinaia di telefonate alla ex e appostamenti sotto casa, “ammonito” 55enne

Redazione

Centinaia di telefonate alla ex e appostamenti sotto casa, “ammonito” 55enne

Lun, 07/11/2022 - 11:48

Condividi su:


La donna si è rivolta più volte ai carabinieri per le continue chiamate e gli appostamenti sotto casa dell'uomo anche ubriaco

Oltre cento telefonate in un solo giorno ed appostamenti sotto casa della sua ex: un 55enne di Terni accusato di stalking è stato “ammonito”.

I carabinieri della stazione di Collescipoli, infatti, hanno notificato all’uomo un ammonimento firmato dal Questore di Terni. Il 55enne è infatti al centro di un’inchiesta per atti persecutori e molestie nei confronti della ex compagna.

Le indagini, scaturite dalla richiesta di aiuto della donna rivolta ai militari dell’Arma di Collescipoli, hanno permesso di accertare che l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, nel tempo aveva posto in essere una serie di condotte reiterate e prolungate nel tempo di persecuzione nei confronti della donna. L’uomo, che non ha mai accettato la decisione della donna di interrompere il loro rapporto di convivenza, ha iniziato a manifestare forme di ossessiva gelosia e possessività nei suoi confronti, arrivando ad effettuare più di cento telefonate e videochiamate in un giorno, soprattutto in orario serale e notturno. Non è servito neanche il blocco imposto al numero del molestare a farlo desistere, tanto che in conseguenza di ciò l’uomo più volte si è portato nei pressi dell’abitazione della ex, spesso dopo aver assunto sostanze alcooliche, iniziando a suonare incessantemente il citofono dell’abitazione, creando notevole disturbo all’intero condominio.

Al termine dell’attività istruttoria compiuta dal Comando Stazione Carabinieri Collescipoli, i cui militari hanno raccolto testimonianze ed annotazioni dei ripetuti interventi effettuati dalle pattuglie, ed accertata la costante condizione di angoscia e paura per la propria incolumità personale e dei familiari, che aveva portato la donna a modificare radicalmente le proprie abitudini di vita, il Questore di Terni ha emesso il provvedimento dell’ammonimento, intimando al soggetto di interrompere ogni tipo di contatto e condotta lesiva nei riguardi della parte lesa.

È sempre alta l’attenzione delle forze dell’ordine sui reati che riguardano la violenza di genere, è quindi importante esserci sempre e rispondere in maniera efficace alle istanze rivolte alle forze dell’ordine, come nel caso degli atti persecutori, così come è importante continuare a vigilare per assicurare il rispetto delle misure adottate, al fine di garantire ad ogni donna il diritto di vivere in libertà.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!