Blind, un rapper a Palazzo dei Priori: "X Factor mi ha cambiato la vita"

Blind, un rapper a Palazzo dei Priori: “X Factor mi ha cambiato la vita”

Massimo Sbardella

Blind, un rapper a Palazzo dei Priori: “X Factor mi ha cambiato la vita”

Mer, 23/12/2020 - 17:30

Condividi su:


Il rapper del Disco d'Oro Cuore Nero, vincitore morale di X Factor, ricevuto dal sindaco Romizi e dall'assessore Varasano

Blind, il rapper perugino vincitore morale di X Factor, è stato ricevuto a Palazzo dei Priori dal sindaco Romizi. Il 20enne rapper perugino si è guadagnato il terzo posto della finale di X Factor 2020, aggiudicandosi per il Disco d’Oro per il singolo Cuore Nero.

Cuore Nero – IL VIDEO

Romizi conquistato da Cuore Nero

Un brano che ha conquistato anche Romizi, incollato al televisore per la finale, facendo il tifo per il talentuoso concittadino. “Il talento ti ha portato a raggiungere i traguardi che meriti – ha detto il sindaco al cantante – Il tuo successo, duramente guadagnato, sia fonte di ispirazione per tanti altri ragazzi che inseguono i propri sogni, per non arrendersi mai. A te i complimenti miei e di tutta la Città di Perugia”.

Il rapper di Ponte San Giovanni Blind, all’anagrafe Franco Rujan, è giunto a Palazzo dei Priori accompagnato dalla madre e dal manager, Marcello Gelardi.

Blind: “X Factor mi ha cambiato la vita”

“Sono molto felice di questo incontro, – ha detto Blind all’uscita – anche essere qui per me è un sogno che si realizza, e sono molto onorato delle parole che mi ha rivolto il Sindaco. X Factor mi ha cambiato davvero la vita e non vedo l’ora di cominciare a lavorare per i nuovi progetti. -ha aggiunto- Perugia, Ponte San Giovanni sono e saranno sempre nel mio cuore perché sono nato qui e da qui sono partito, fanno parte di me”.

Cd autografato per il sindaco

Blind ha regalato al primo cittadino il suo cd autografato. A lui, invece, da parte dell’amministrazione, è stato fatto dono di un piatto d’artista rappresentante la Fontana Maggiore, opera di Elisa Pietrelli, di Officine Fratti e l’immancabile spilla con il Grifo, simbolo della Città.

All’incontro ha preso parte anche l’assessore alla Cultura Leonardo Varasano, che ha regalato al cantante il catalogo della Collezione G. Dottori e della Collezione J. Beuys. “Con la speranza – ha sottolineato – che la nostra arte lo possa ispirare”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!