AstraZeneca, arrivano i vaccini: in ritardo e meno del previsto

AstraZeneca, arrivano i vaccini: in ritardo e meno del previsto

Redazione

AstraZeneca, arrivano i vaccini: in ritardo e meno del previsto

Mar, 13/04/2021 - 12:28

Condividi su:


Oggi la consegna di 2.400 dosi a Perugia e Foligno | Rallentare il piano di vaccinazione, stop temporaneo a prenotazioni di caregiver e familiari di fragili

Arrivate, con un giorno di ritardo, una parte delle dosi del vaccino AstraZeneca atteso in Umbria. Questa mattina i furgoni Sda, corriere di Poste Italiane, hanno portato 1.200 dosi del farmaco anglosvedese all’Azienda ospedaliera di Perugia e altre 1.200 alla farmacia ospedaliera di Foligno. In tutta la regione dvrebbero arrivare 4.200 dosi rispetto alle 4.700 attese.


Covid, le dosi di vaccino
attese in Umbria


Mezzi speciali attrezzati con celle frigorifere per il trasporto delle fiale, ciascuna delle quali contiene il farmaco per 11 dosi. Da qui la necessità di creare liste di vaccinazioni per multipli di 11. Operazioni che hanno messo in difficoltà alcuni medici di famiglia, che hanno in dotazioni AstraZeneca per le vaccinazioni degli ultra 70enni.

Le ultime dosi arrivate difficilmente saranno utilizzabili già oggi, dato che dopo il trasporto c’è una preparazione, nonostante questo tipo di vaccino non sia conservato a temperature bassissime (-74°) come il prodotto Pfizer. Del prodotto Pfizer sono attese per domani, mercoledì, 22 mila dosi.

Il ritardo nelle consegne ed il minor numero di dosi giunte in Umbria rischiano di far slittare i programmi del piano di vaccinazione.

Per dare priorità ai soggetti fragili e agli over 80, sono state temporaneamente sospese, in attesa dall’arrivo di nuovi dosi di vaccino, le prenotazioni per familiari e caregiver delle persone fragili, come averte il portale della Regione.


Vaccini, ordinanza Figliuolo: l’Umbria
prova a recuperare su 80enni e 70enni


Intanto, mentre si attende l’invio del prodotto Johnson & Johnson (atteso per venerdì), che non richiede richiamo, la Regione Umbria sta concludendo l’accordo per inserire anche i farmacisti tra i vaccinatori.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!