Asm Terni tra vendita e inceneritore: "Bruciare rifiuti non previsto"

Asm Terni tra vendita e inceneritore: “Bruciare rifiuti non previsto”

Redazione

Asm Terni tra vendita e inceneritore: “Bruciare rifiuti non previsto”

Gio, 13/05/2021 - 11:49

Condividi su:


L'azienda replica alle polemiche su vendita e inceneritore: "In nessun caso è prevista la termovalorizzazione quale elemento di chiusura del ciclo dei rifiuti"

Fuoco su più fronti nei confronti di Asm: da una parte la vendita delle quote societarie, dall’altra le politiche in merito ai rifiuti. E ora l’azienda interviene direttamente per chiarire vari aspetti. Tra cui l’ipotesi di tornare a bruciare rifiuti (il Css) nell’inceneritore di Terni di cui si è parlato ieri (mercoledì 12 maggio) in commissione regionale, che viene di fatto smentita.

In nessun caso è prevista la termovalorizzazione quale elemento di chiusura del ciclo dei rifiuti” chiarisce Asm. Che invece non dice nulla in merito alle relazioni sindacali ai minimi termini, come denunciato dai sindacati nei giorni scorsi.

Asm, le linee guida strategiche

Di seguito la nota dell’azienda.

In riferimento alle notizie apparse di recente in merito al bando per la ricerca di un partner strategico di ASM Terni Spa, si intende sottolineare che le linee guida strategiche redatte dal CdA dell’Azienda ed approvate dal Comune di Terni in sede assembleare prevedono i seguenti punti in merito all’area Ambiente:

  • Non sono previste politiche di investimenti impiantistici legate alla valorizzazione energetica del rifiuto urbano residuale, in tutto il territorio oggetto di procedura di infrazione europea, attivata in ragione dei superamenti dei limiti di legge previsti per la qualità dell’aria;
  • Attuazione della fase di sperimentazione e nel 2021 attivazione del servizio di Tariffa Puntuale finalizzato alla revisione dell’intero processo di tariffazione del servizio verso i cittadini;
  • Revamping della piattaforma (selezione e trasferenza) di Maratta-Polo Impiantistico per massimizzare i quantitativi riciclabili, ridurre le quantità destinate allo smaltimento e minimizzare i costi di gestione
  • Realizzazione di un nuovo polo impiantistico per potenziare la fase del riciclo dei materiali della selezione degli imballaggi multimateriale, (plastica e carta) al fine di abbattere le impurità e massimizzare i ricavi da vendita
  • Riassetto gestione e proprietà di GreenASM
  • Valutazione di eventuali collaborazioni e sinergie tecniche e commerciali con operatori del settore, anche in eventuale logica di co-investimento per lo sviluppo degli impianti“.

“Niente inceneritore per chiudere ciclo rifiuti”

In nessun caso è prevista quindi la termovalorizzazione quale elemento di chiusura del ciclo dei rifiuti.

Da tale documento risultano altresì chiare a tutti quali sono le scelte aziendali e soprattutto quale è la volontà di investire in impianti che possano valorizzare la fase del riciclo dei materiali raccolti in maniera differenziata nonché la diminuzione di tutto quello che deve andare a smaltimento.

“Linee strategiche non derogabili, basta polemiche”

Tale volontà è talmente ferrea che le indicate linee figurano come allegato al Bando di Selezione sopra citato e costituiscono una discriminante non derogabile nella scelta: chi vuole quindi diventare partner di Asm Terni deve accettare queste linee strategiche.

Si auspica che, in un momento così delicato ed importante, con una selezione pubblica in corso volta a gettare le basi per il rilancio, per lo sviluppo, per la possibilità di nuovi investimenti nella Green Economy, nonché per creare nuova occupazione, non si vogliano generare polemiche pretestuose che gettando discredito sull’Azienda produrrebbero solo danni ad un bene di tutta la comunità”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!