Al via la XXII Stagione dei Concerti dell'Orfeo - Tuttoggi

Al via la XXII Stagione dei Concerti dell’Orfeo

Redazione

Al via la XXII Stagione dei Concerti dell’Orfeo

Sabato 19 luglio Elevazione Musicale dell'AdCANTUS Ensemble Vocale, gruppo vocale umbro diretto da Francesco Corrias
Mer, 16/07/2014 - 14:45

Condividi su:


Sabato 19 luglio alle ore 19,00, nella chiesa dei Santi Domenico e Francesco in Spoleto avranno inizio gli appuntamenti estivi della XXII Stagione dei Concerti dell’Associazione Culturale L’ORFEO (curata dal Maestro Fabrizio Ammetto), con una Elevazione Musicale dell’AdCANTUS Ensemble Vocale, gruppo vocale umbro diretto da Francesco Corrias, che ha avuto l’onore recentemente di essere invitato a rappresentare la coralità umbra in occasione del concerto inaugurale del prestigioso Concorso Polifonico Internazionale “Guido d’Arezzo” il prossimo 24 agosto, nell’ambito dei festeggiamenti del trentennale di fondazione della FeNIARco – Federazione Nazionale italiana Associazioni Regionali Corali.

L’Elevazione Musicale di Spoleto si aprirà con il mottetto Cantate Domino di Claudio Monteverdi, un canto di lode a Dio e di contemplazione delle sue meraviglie, ad inizio del percorso musicale e devozionale. L’Elevazione proposta da AdCANTUS Ensemble Vocalesi articolerà, a questo punto, in due parti. Nella prima verrà reso omaggio alla figura del grande compositore francese del Novecento, Maurice Duruflé, di cui si esegue l’integrale per coro: i quattro mottetti su temi gregoriani dànno conto dell’interesse di Duruflé, organista e compositore, per l’antico repertorio monodico, ritenenuto la radice e la fonte d’ispirazione primaria del canto sacro. In conclusione, il brevissimo quanto intenso Padre Nostro, che rappresenta l’ultima opera del compositore (1977).
La seconda e più vasta parte, dal titolo AVE MARIA, vuole essere un omaggio alla figura della Vergine, oggetto di grande devozione lungo i secoli. Al cuore dell’Elevazione sarà una serie di brani mariani ordinati a costruire dei ritratti di Maria, dall’annuncio alla statiosotto la croce, con brani dall’antico al contemporaneo, a evidenziare la grandissima fonte d’ispirazione costituita da sempre dalla figura della Madonna: dal rinascimentale de Victoria fino alla musica di Di Marino con un brano del 2005, passando per E. Grieg, Z. Kodály, A Hymn to the Virgin di B. Britten, per giungere infine all’antifona Ave Maria nella duplice veste musicale di F. X. Biebl e di J. Busto. L’elevazione si concluderà con un brano di intensa interiorità del rinascimentale inglese Thomas Tallis, quindi così come era iniziata, ossia con un canto di lode e giubilo a Dio per le meraviglie della sua grazia: Iublate Deo.

AdCantus Ensemble Vocale si è costituito a Foligno nel 2002 con l’intento di approfondire tramite la pratica corale e l’uso artistico della voce, la conoscenza dell’espressione musicale lungo i secoli, adottando un repertorio che spazia dalla musica antica alla contemporanea, dalla musica sacra alla profana, esplorato sempre con passione e spirito filologico. AdCantus Ensemble Vocale è innanzitutto un progetto educativo intorno alla voce al cui centro si colloca il coro, non il repertorio. Sulla qualità e consistenza dell’insieme vocale insistono i progetti artistici, che hanno spesso carattere monografico ed esplorano repertori vocali inusuali o poco praticati.
Socio dell’A.R.C.Um. Associazione Regionale Cori dell’Umbria, ha avuto occasione di partecipare a importanti manifestazioni sia sul suolo regionale che nazionale. Nel 2006 ha partecipato al XXVII Festival Segni Barocchi di Foligno proponendo l’integrale dei Motetula de Passione di F. Soriano (1549-1621) e in prima esecuzione moderna, in collaborazione con la cattedra di Storia della Musica dell’Università degli Studi di Perugia, il mottetto O Gemma Clara in onore di S. Feliciano del fiammingo J. Tollius (1550 ca. 1603 ca.). Nell’ambito dell’attività più recente, in occasione dell’esposizione straordinaria della Madonna di Foligno di Raffaello nel luogo che ospitò il dipinto per oltre duecento anni, AdCantus è stato invitato da SER G. Sigismondi Vescovo di Foligno ad eseguire due elevazioni musicali ad apertura e chiusura.
Interessato da sempre a costruire progetti corali con orchestra, nel 2013 ha collaborato con l’Ensemble Strumentale Barocco del Conservatorio Statale di Musica “G. B. Pergolesi” di Fermo eseguendo musiche di G. Carissimi (Jephte, oratorio per soli, coro a 6v. e bc.) e J. S. Bach (Cantata Nach dir, Herr, verlanget mich BWV 150). Nel 2014 ha eseguito due applauditi concerti a Perugia e Porto San Giorgio eseguendo il Requiem op. 48 per soli, coro e orchestra di Gabriel Fauré nell’originale versione per orchestra da camera del 1893. Direttore dalla fondazione è Francesco Corrias.

Info: http://www.orfeoweb.com/concerti.htm

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!