Terni, tagli a trasporti per disabili e studenti | Giacchetti “Misura necessaria”

Terni, tagli a trasporti per disabili e studenti | Giacchetti “Misura necessaria”

sindacati ricevuti dalla Commissione Trasporti del Comune

Circa 300mila euro di tagli ai trasporti pubblici su linee urbane, trasporto scolastico e per disabili; una cifra che, se confermata, creerebbe non pochi disagi a un’utenza che di questi servizi non può fare a meno. I sindacati, nella giornata di ieri, sono stati accolti in audizione dalla Commissione Trasporti del Comune, alla quale erano stati chiesti chiarimenti in merito a cifre e tempi.

I rappresentanti di Cgil, Cisl,Uil, Ugl e Orsa, hanno espresso forte preoccupazione, fondamentalmente, per due aspetti; quello legato alle ripercussioni sulla garanzie dei servizi minimi garantiti e quello legato all’incidenza sui livelli occupazionali: “i sindacati – si legge in una nota congiunta – hanno rappresentato ai commissari e all’assessore competente i rischi che tali scelte possono produrre sui livelli occupazionali e salariali dei dipendenti delle imprese che in questi settori stanno operando e che ad oggi si trovano già al limite per quanto riguarda carichi di lavoro e ferie”.

Dopo aver ascoltato quanto riferito, l’assessore Emilio Giacchetti ha confermato che i tagli ci saranno perché ‘necessari’, ma per una cifra dimezzata rispetto a quella prevista.

“Le Organizzazioni Sindacali ritengono utile il confronto – conclude la nota – sia per l’interlocuzione avuta con l’assessore, che ha garantito il prossimo bilancio più partecipato, sia per il contributo del presidente e dei commissari intervenuti nella 1a commissione, evidenziando alcuni problemi di prospettiva da valutare appunto nel bilancio 2018. Innanzi a queste aperture, le organizzazioni sindacali si sono rese disponibili a valutare soluzioni temporanee, chiedendo sacrifici ai lavoratori per il mese di dicembre 2017, al fine di evitare di una emergenza sotto le festività natalizie”.

Stampa