Terni, Fontana di Piazza Tacito, si cerca l’architetto che la restaurerà

Terni, Fontana di Piazza Tacito, si cerca l’architetto che la restaurerà

A professionista andranno circa 30mila euro, costo complessivo dell’opera circa 800mila

Cercasi architetti esperti nel restauro dei mosaici per affidare il progetto esecutivo di recupero e conservazione dei mosaici esistenti nel catino della Fontana di Piazza Tacito e la realizzazione dei nuovo mosaico che andrà a sostituirlo. Il Comune di Terni, dipartimento Lavori Pubblici, ha provveduto a pubblicare l’avviso finalizzato alla ricerca di  professionisti del settore.

Una manifestazione di interesse per la selezione di esperti  da invitare alla gara vera e propria, una procedura negoziata con massimo ribasso economico. In sostanza in questa fase si andrà a definire un elenco di massimo 10 professionisti (in caso di eccedenza si ricorrerà al sorteggio), ai quali poi chiedere il preventivo della loro parcella per un progetto esecutivo che dovrà tenere conto degli elaborati finora messi a punto dai diversi soggetti nazionali coinvolti nella fase preparatorio del restauro, delle schede tecniche e degli elaborati redatti dalla fondazione Venaria Reale di Torino, dalla Soprintendenza, dei documenti prescrittivi dell’ istituto superiore Conservazione e Restauro del Mibact e daela cooperativa Beni Culturali Soc. Coop.

Il progetto dovrà prevedere lo stacco della superficie musiva e del suo rifacimento nel rispetto dei cartoni originali di Corrado Cagli, secondo tre differenti fasi: distacco, risanamento e rifacimento. L’intervento esecutivo è stato stimato in complessivi 856 mila euro, al professionista selezionato andrà una cifra non superiore ai 31.480 euro. In questa fase l’avviso punta a costituire un elenco di massimo 10 professionisti con curriculum idoneo, per poi individuare la parcella più economica.

Possono partecipare alla gara architetti in forma singola o associata.  I concorrenti devono dunque essere esperti nei progetti di restauro di superfici decorate di beni culturali soggetti a tutela in particolare per il restauro di superfici musive, specializzazione da dimostrare mediante la presentazione di un curriculum in formato europeo ed allegate adeguate referenze.
Le candidature dovranno essere presentate entro le 12 del  25 settembre 2017 al  Comune di Terni, dipartimento Lavori Pubblici – Gestione del Territorio – ufficio Aree di Pregio – Infrastrutture a Rete – Verde Pubblico – Decoro Urbano ed Ambientale e Salute Pubblica – Piazza Mario Ridolfi, 1 – 05100 Terni (TR) alla attenzione  del Rup Federico Nannurelli, mentre l’apertura delle offerte si svolgerà in seduta pubblica il 28 settembre alle 12  nella sede di Corso del Popolo.

 “Nello scorse settimane – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Corradi –  quando abbiamo fatto il punto della situazione sui maggiori cantieri aperti, avevano indicato il mese di agosto come termine per l’uscita dell’avviso per la progettazione esecutiva, così è stato. Va avanti dunque il complesso e articolato intervento di restauro della Fontana di piazza Tacito, che ora si concentra sui mosaici, sicuramente l’espetto più complesso dell’intervento”.