XV° Young Jazz Festival, anteprima a Spoleto il 26 settembre con il pianista Domenico Sanna - Tuttoggi

XV° Young Jazz Festival, anteprima a Spoleto il 26 settembre con il pianista Domenico Sanna

Redazione

XV° Young Jazz Festival, anteprima a Spoleto il 26 settembre con il pianista Domenico Sanna

Sulle immagini di Béla Tarr il ‘piano solo’ di uno dei pianisti più eleganti e raffinati del panorama jazzistico italiano
Lun, 23/09/2019 - 16:30

Condividi su:


Uno dei pianisti più eleganti e raffinati del panorama jazzistico italiano sarà il protagonista dell’anteprima della 15/a edizione di Young Jazz Festival (Foligno, 2-6 ottobre 2019).

A Spoleto, giovedì 26 settembre nella Sala Pegasus (ore 21, 8 euro), Domenico Sanna sarà il protagonista di un ‘piano solo’ sulle immagini di Béla Tarr (alle ore 20, aperitivo in collaborazione con Panificio Bonucci e Azienda Agraria Moretti Omero).

Un appuntamento “fuori porta” che quindi anticipa in maniera molto suggestiva l’evento musicale (per l’undicesimo anno consecutivo può vantare anche il patrocinio di Umbria Jazz) attento da sempre alle nuove generazioni del jazz italiano e internazionale. Young Jazz anche per l’edizione 2019 cambia ancora e si presenta a Foligno, la prima settimana di ottobre, con il tema ‘Changes’. I cambiamenti infatti – non solo in campo musicale – sono la sfida a cui si prepara un festival che negli anni ha sempre saputo cogliere le novità e le evoluzioni.

Domenico Sanna

Il pianista che si esibirà a Spoleto per l’anteprima è appartenente alla giovane generazione degli artisti del jazz capaci di fare la differenza, capaci di arditezze inedite e con un indomito desiderio di ricerca attraverso le radici della cultura del jazz. Ha suonato in più 40 dischi e condiviso il palco con molti grandi del jazz nazionale ed internazionale: Peter Bernstein, Steve Grossman, Rick Margitza, Bill Stewart, Larry Grenadier, Joe Lovano Eddie Gomez,, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Stefano Di Battista, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso. Il suo ultimo album in trio con Ameen Saleem e Dana Hawkins ‘BrooklynBeat’ è stato presentato in Europa e in America al Roulette Theater di New York.

Young Jazz e primi nomi

Il festival nel 2019 cambia quindi di nuovo forma intrecciando nel programma workshop musicali rivolti ai bambini, proiezioni, produzioni originali, performance di danza, ed affronterà problematiche ambientali e di sostenibilità nell’ambito del consolidato schema del “Jazz Community”, lasciando il consueto spazio ai lavori più interessanti che il mondo del jazz italiano ha prodotto negli ultimi anni (come sempre sono molti gli under 35 nel cartellone ufficiale).

Young Jazz – in attesa di svelare il programma completo nel corso della conferenza stampa in programma sabato 28 settembre alle ore 11.30 a Foligno nello Spazio Zut (corso Cavour n. 83) – ha annunciato il primo importante concerto: in collaborazione con la stagione musicale ‘Re: play’ dello Spazio Zut, che si appresta così a dare il via ad un nuovo cartellone di concerti che andrà poi avanti nei prossimi mesi, sabato 5 ottobre (ore 21:30, ingresso 15 euro) arriveranno i C’mon Tigre.

Muovendosi tra tradizione e sperimentazione, C’mon Tigre è un duo attorno al quale ruota un collettivo multicolore di musicisti provenienti da più parti del mondo. Per info:

www.youngjazz.it

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!