Uno "storico" caffè da Sandri, un anno dopo VIDEO e FOTO

Uno “storico” caffè da Sandri, un anno dopo VIDEO e FOTO

Massimo Sbardella

Uno “storico” caffè da Sandri, un anno dopo VIDEO e FOTO

Lun, 06/12/2021 - 15:10

Condividi su:


Il locale di corso Vannucci e il laboratorio di via del Dado rivive grazie a tre imprenditori perugini | Si inizia con una dozzina di addetti

Un anno dopo, la macchina da caffè di Sandri è stata riaccesa. Anche se solo per qualche ora, nell’anteprima riservata ai giornalisti e alle autorità, a cui è stata presentata quest’ennesima rinascita dello storico caffè di Perugia.

Un locale storico non solo per i perugini, ma per tutta Italia, come certifica la bacheca appesa con orgoglio tra le vetrine intarsiate.

La chiusura con il lockdown

La saracinesca chiusa durante il lockdown quasi un anno fa è tornata a rialzarsi. Per adesso soltanto per qualche ora. Ma tra qualche giorno – probabilmente a metà dicembre – i perugini potranno tornare nel locale aperto dalla metà dell’Ottocento. Entrato tra le abitudini dei perugini e tappa obbligata per tante personalità che negli anni sono venute nel capoluogo umbro.

I tre imprenditori della rinascita

Quella saracinesca tristemente rimasta chiusa anche al termine del lockdown proprio non piaceva a Paris Ricci. Che ha parlato a un altro imprenditore, Fabrizio Rossetti, della possibilità di rilevare l’attività. Per chiudere il cerchio è stato chiamato un altro imprenditore, che questa volta viene dal mondo della pasticceria e della ristorazione, Gianluca Rossini.

“Del caffè Sandri non ci sentiamo i proprietari – hanno spiegato – ma i custodi di un patrimonio che appartiene alla città. Ci sentiamo invece i proprietari del laboratorio di via del Dado, che sarà gestito da Rossetti, convinto a tornare al suo lavoro dopo un anno di pausa”.

Il laboratorio

Il laboratorio dove dove lo svizzero Jachen Schucan e i suoi eredi, fino a Carla Schucani, hanno preparato le loro dolci creazioni per un secolo e mezzo ospita ora moderne attrezzature, ma le ricette per avere gustoso cioccolato e soffice panna sono quelle tramandate nel tempo. Anche perché tra i dipendenti c’è anche una storica collaboratrice della “Signorina Carla”.

L’idea è quella rivivere la piazzetta di via del Dado (traversa di via dei Priori) recuperata grazie anche al restauro del palazzo della famiglia Schucani.

I servizi: si inizia con 11 addetti

Nel laboratorio lavoreranno per ora 5 addetti. Altri 6 nello storico caffè di corso Vannucci. L’inizio, infatti, sarà riservato alla pasticceria con orario diurno, dalla colazione fino all’aperitivo prima di cena. Anche se il progetto è in divenire, secondo la risposta di perugini e turisti. Per motivi logistici non sarà riaperta la tavola pronta, né il catering, un servizio storico di Sandri.

Il locale del caffè, tutelato dalla Soprintendenza, è naturalmente rimasto quello, con la sua atmosfera mitteleuropea nel cuore di Perugia.

(ha collaborato ai servizi foto e video Tommaso Benedetti)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!